Anemia nel Cane

Inserito in Malattie del CANE

L’ Anemia nel Cane è una condizione patologica caratterizzata da diminuzione del numero assoluto dei globuli rossi (RBC) e/o dell’emoglobina (Hb) e/o dell’ematocrito (Hct). I globuli rossi ricordiamo che sono cellule del sangue deputate al trasporto dell’ossigeno a tutti i distretti corporei.

 
Anemia nel Cane
 

Anemia nel Cane
L’ Anemia nel Cane è solitamente secondaria ad un’altra patologia in corso che deve quindi essere individuata e trattata

Cause di Anemia nel Cane
– Anemia emolitica:
– Infezioni batteriche (ehrlichia, leptospira) o parassitarie (babesia, emobartonella)
– Trasfusioni o malattie autoimmuni
– Intossicazione, avvelenamenti(veleni, sostanze chimiche, piante o cibi tossici, farmaci)
– Filariosi
– Ipofosfatemia grave
– Emangiosarcoma
– Perdita di sangue
– Emorragie interne per traumi
– Intervento chirurgico
– Difetti di coagulazione
– Disordini delle piastrine
– Rottura della milza
– Epistassi
– Anemia dovuta a malattie sistemiche
– Infezioni o infiammazioni croniche
– Tumori
– Insufficienza renale o epatica cronica
– Ipotiroidismo
– Ipocorticosurrenalismo
– Midollo osseo
– Ehrlichia, estrogeni endogeni o esogeni
– Aplasia pura dei rubrociti, anemia aplastica
– Mielofibrosi
– Infiltrazione midollare neoplastica o micotica
– Carenza di B12, folati, rame, proteine

Nei cuccioli le cause più comuni che portano ANEMIA sono le infestazioni di pulci e i parassiti intestinali

Anemia Emolitica nel Cane

E’ una forma di anemia dove si hanno basse concentrazioni di emoglobina nel sangue a causa di una eccessiva emolisi (distruzione deli globuli rossi) oppure il midollo osseo non riesce ad aumentare la produzione di globuli rossi in risposta all’eccessiva emolisi(generalmente invece il midollo osseo è in grado di rispondere efficacemente).
L’emolisi è un normale processo necessario per rinnovare i globuli rossi in circolo nell’organismo. Questo processo si sviluppa nella milza, dove l’1-2% del totale dei globuli rossi (i più vecchi), viene distrutto e poi eliminato. Quando la quantità dell’emolisi supera la normale percentuale si va incontro all’anemia emolitica che può essere determinata da fattori immunomediati, può essere congenita, o dipendere da malattie infettive e farmaci.
Nei casi di Anemia Emolitica fegato e milza sono ingrossati e il colore delle urine è scuro.
L’Anemia Emolitica nel Cane si distingue in
– anemia rigenerativa: il midollo osseo continua la produzione di globuli rossi. Ad esempio anemia da perdita di sangue o da emolisi.
– anemia non rigenerativa: il midollo osseo non è più in grado di produrre globuli rossi. Si ha in caso di malattie croniche, da insufficienza renale, da malattie endocrine, da carenza di ferro, da disturbi midollari
 
Sintomi di Anemia Emolitica nel Cane
– Debolezza, spossatezza
– Pallore delle mucose
– Respiro affannoso
– Intolleranza all’esercizio
– Tachicardia
– Diminuzione dell’appetito
– Caduta della pressione (anemia acuta)
– Shock (anemia acuta)
 
Diagnosi
La diagnosi si effettua tramite un normale prelievo di sangue che verrà analizzato, detto emocromo.
Questo esame ci consente di vedere le quantità di globuli rossi, emoglobina e la percentuale di ematocrito.
Ulteriori indagini consistono nell’effettuare uno striscio ematico, che verrà poi esaminato al microscopio per rilevare eventuali anomalie dei globuli rossi, e nel conteggio dei reticolociti.
Ovviamente dovranno essere fatte indagini per individuare la malattia sottostante.
Terapia allopatica
Innanzitutto dovrà essere trattata la patologia che ha portato all’anemia.
Per trattare invece l’anemia il veterinario deciderà la terapia in base alla gravità dell’anemia e alla causa scatenante.
L’animale verrà sottoposto a fluidoterapia(a seconda di quanto è grave l’anemia), antibiotici, integrazione con vitamine del gruppo B (soprattutto B12), somministrazione di eritropoietina e nei casi più gravi trasfusioni di sangue.
 
Rimedi Cure Naturali Anemia nel Cane Omeopatia
Esistono diversi rimedi efficaci come
– Complesso B new era: complessi di Sali tissutali composto da calcium phosphoricum (fosfato di calcio), kalium phosphoricum (fosfato di potassio), ferrum phosphoricum (fosfato di ferro).
– Tamarix gallica MG
– vitamina B12(ad esempio rossovet carnitina)
– vitamine del gruppo B( ad esempio alimento B solgar)
– vitamina C(favorisce l’assorbimento di ferro) ad esempio ester C plus solgar
– Oligo alfer plus solgar
– Oligo rame plus solgar
– alga spirulina
– abis pectinata
– urtica dioica ferro culta(weleda) o ferrum silicicum comp (wala)
– mela chiodata
Generalmente è sempre meglio iniziare con l’omeopatia per poi introdurre integratori e altri rimedi.
Necessario anche un sostegno epatico e pancreatico.
Ovviamente molto importante è anche l’alimentazione.

 
 

Sara Giannetti
Studentessa Veterinaria

 
 

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Anemia nel Cane

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Stomatite nel Cane

Disidratazione Gatto e Cane

Giardia nel Cane e nel Gatto

Gravidanza Isterica nel Cane

Calcoli urinari del Cane

Otite nel Cane Sintomi

Alimentazione Naturale Cane

Leishmaniosi nel Cane

Febbre nel Cane sintomo SPIA

Diarrea nel Cane Rimedi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anemia nel Cane