Calcoli nel Gatto Urolitiasi Cure Naturali Cause e Prevenzione

Inserito in Malattie del GATTO

I Calcoli nel Gatto sono nella maggior parte dei casi localizzati nella vescica e nell’uretra, mentre i Calcoli Renali sono decisamente meno frequenti.

 
Calcoli nel Gatto
 
Calcoli nel Gatto Urolitiasi Cure Naturali Cause e Prevenzione
 

Calcoli nel Gatto, Urolitiasi, Ostruzione Urinaria, Fus, Flutd.. tanti termini che indicano quanto i Gatti moderni soffrano sempre più spesso di affezioni alle basse vie urinarie. Vanno spesso soggetti alla formazione di calcoli della vescica e dei reni (Urolitiasi).
La vescica è il serbatoio dell’apparato urinario ove l’urina si raccoglie per essere poi espulsa attraverso la minzione. L’urina prodotta dalla secrezione renale è la soluzione attraverso la quale vengono eliminate sostanze di scarto in cui sono disciolti sali minerali ed altri elementi: acido ossalico, acido urico, calcio, fosfati.
Può accadere, che per una loro eccessiva concentrazione, dovuta ad ureasi batterica, questi sali formino dei depositi solidi nel rene e nelle vie urinarie, aggregando i cosiddetti calcoli. 

La formazione sempre più frequente di Calcoli nel Gatto che porta ad ostruzione urinaria, è strettamente legata a cistiti croniche più o meno manifeste, collegate all’alimentazione industriale che favorisce la disbiosi intestinale, l’infiammazione vescicale e ad una insufficiente presenza di liquidi nell’organismo

Un Gatto oggi beve troppo poco e mangia spazzatura!
 
Urolitiasi del Gatto detta anche FLUTD (Feline Lower Urinary Tract Disease), è una patologia causata soprattutto dal danno derivante dal cibo industriale stracotto e pieno di additivi chimici. I mangimi confezionati, scatolette e crocchette, purtroppo vengono utilizzati anche quotidianamente per nutrire tanti animali domestici.
Prima di trovare cause e fattori scatenanti, bisogna considerare la base di un sano funzionamento delle vie urinarie: la DIETA!
 
Ormai tutti coloro che hanno in casa dei felini sanno che i Calcoli nel Gatto più frequentemente riscontrati sono costituiti da STRUVITE (fosfato di ammonio magnesiaco esaidrato sostenuti da batteri come il Proteus Mirabilis o meno frequentemente l’E.Coli) e da OSSALATO di calcio.
Meno frequenti sono invece gli uroliti di fosfato di calcio, urato di ammonio e xantina.
La FLUTD nel Gatto è caratterizzata dalla presenza di microcristalli, che si aggregano spesso a formare una vera e propria sabbia vescicale detta anche renella.
Gli uroliti, quando la vescica è infiammata, congestionata e disidratata, si possono impegnare nel lume uretrale ostruendo le vie urinarie.
 
 
SINTOMI
La minzione difficoltosa (disuria), la minzione dolorosa (stranguria), sangue nelle urine (ematuria), minzione frequente (pollachiuria), presenza di renella nelle urine (cristalluria), ostruzione uretrale completa o parziale e minzione in luoghi insoliti, colore scuro delle urine, sono i classici sintomi che evidenziano la presenza di Calcoli nel Gatto. 
Anche Le coliche sono le manifestazioni tipiche dell’urolitiasi felina. Le coliche sono caratterizzate da dolore forte, improvviso e intermittente a livello lombare, che si irradia all’addome, alla pelvi, all’inguine, spesso accompagnato da nausea, vomito. A volte, per l’Ostruzione Urinaria nel Gatto, i sintomi possono manifestarsi anche con dolori lombari. Oppure il micio in difficoltà, assume una postura arcuata, e si lecca ripetutamente il fianco e i genitali.
 
 
Prevenzione Ostruzione Urinaria Gatto
 
Per prevenire la formazione di Calcoli nel Gatto renali e/o vescicali, è consigliabile focalizzarsi su due elementi essenziali: alimentazione e idratazione. Una alimentazione naturale adatta ai carnivori, non provoca disbiosi e non infiamma. Inoltre è salutare far bere abbondantemente i nostri amici pelosi.
Bannare il cibo secco che, oltre ad essere dannoso per i processi di combustione a cui è sottoposto e per la quantità di additivi chimici, sottrae liquido ai reni ed irrita la vescica. Questa sana abitudine fa sì che le urine siano più diluite e rende più difficile la precipitazione dei sali in esse contenuti.
 
 

gattocicova-foglie

 
 
Rimedi Cure Naturali Calcoli Gatto Flutd Omeopatia
Gli scopi della terapia Olistica naturale della FLUTD dei Gatti, sono: l’eliminazione e la prevenzione delle infezioni che favoriscono la presenza dei calcoli, la riduzione delle componenti infiammatoria e algica, il controllo dei batteri urinari causato da disbiosi, come salvaguardia dalle recidive.
 
Alcuni dei trattamenti naturali per Urolitiasi nel Gatto:
Rimedi Naturali Calcoli Gatto
 
Spaccapietra favorisce la diuresi e disgrega i calcoli
 
Betula Pubescens MSA drenante ad organotropismo renale
 
 

Omeopatia per Calcoli nel Gatto Urolitiasi Felina rimedi utili

Thlaspi Bursa (fosfati e presenza di emazie)

Berberis Apis comp Wala (struvite)

Epigea Repens (acido urico)

Pareira (sedimento con muco)

Cantharis antinfiammatorio e antinfettivo ad organotropismo vescicale, stimola l’attività renale

Chamomilla Cupro Culta e/o Cuprum spasmolitico organotropismo sulla muscolatura liscia

Solidago comp. Heel

Lapis Cancri Weleda contrasta la concentrazione e la precipitazione dei sali, mantenendo l’urina entro l’elemento liquido vitale

Il trattamento a base di fitoestratti, integratori e la dieta in caso di Calcoli nei Gatti, si differenzia se gli stessi sono composti da STRUVITE o da OSSALATI

Fermo restando che ogni caso è diverso dall’altro, un’approccio naturopatico, particolarmente efficace, in caso di Ossalati nel Gatto, serve a per sciogliere i calcoli e impedirne la formazione. E’ composto da: Spaccapietra, Vitamina B6, Magnesio e Citrati disponibili in varie formulazioni Solgar, Bioclorella Solgar e Aloe Vera.
La dieta rigorosamente fresca e naturale. Abbondante acqua.
 
In generale l’alimentazione svolge un ruolo basilare nel trattamento e nella prevenzione della FLUTD nel Gatto. Gli alimenti migliori per NON tenere intestino e vescica, in uno stato di disbiosi e infiammazione cronica, sono quelli naturali senza conservanti o coloranti, senza derivati di farine e derivati carnei. E’ bene preferire proteine di buona qualità, meglio se biologiche e ben bilanciati nel rispetto delle esigenze nutrizionali feline, la cui composizione è in grado di ostacolare la formazione di uroliti ed evitare le recidive.

Nel caso di Calcoli nel Gatto sia di cristalli da struvite che di agglomerati costituiti da ossalati oppure che si tratti di renella, l’ERBA SPACCAPIETRA decisamente più efficace in estratto secco: scioglie le formazioni  di cristalli.
I cicli ripetuti di questo rimedio fitoterapico, riducono il rischio di recidive fino a guarigione definitiva.
Ma attenzione.. si deve rispettare un regime alimentare antinfiammatorio, antidisbiotico, naturale, fresco e poco cotto con abbondante quantità di liquidi.
E’ sempre opportuno far bere i Gatti che bevono poco, con l’aiuto di un acqua minerale naturale leggera di sedimenti come la Lauretana.
Procedendo con regolarità su questa strada, affrontando all’origine la causa primaria, dei Calcoli nel Gatto.. si eviterà di arrivare all’intervento chirurgico.

flutd-nel-gatto

 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Calcoli nel Gatto Urolitiasi Cure Naturali Cause e Prevenzione

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Anemia nel Gatto Prevenzione

Ulcera Indolente nel Gatto

Malattie Epatiche nel Gatto

IBD nel Gatto Cause e Terapia

Asma nel Gatto o Felina

Dermatite nel Gatto

Insufficienza Renale nel Gatto

Ascesso nel Gatto Rimedi

Stitichezza nel Gatto

Bronchite nel Gatto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calcoli nel Gatto Urolitiasi Cure Naturali Cause e Prevenzione