Calicivirosi nel Gatto

Inserito in Malattie del GATTO

Con la Calicivirosi nel Gatto parliamo di un’affezione virale felina che colpisce i gatti immuno-depressi. Infatti molti gatti, pur vivendo a stretto contatto, non si contagiano. Inizialmente la Calicivirosi nel Gatto interessa le vie respiratorie, e poi spesso si propaga all’intestino.

 
Calicivirosi nel Gatto
 

Calicivirosi nel Gatto

 
La forma virale acuta innescata dal calicivirus è molto aggressiva e causa dolorose ulcere ed escoriazioni brucianti nel cavo orale dei gatti, che per questo motivo non riescono a mangiare, spesso per tutta la durata del ciclo virale.
Nelle fasi successive il Calicivirus può innescare lesioni dermatologiche, inizialmente vescicole che diventano croste a volte piccole ulcere.
Il contagio della Calcivirosi nel Gatto, avviene attraverso il contatto con individui malati o con secrezioni infette. In un gruppo di gatti si contagiano quelli più deboli e i cuccioli sono spesso a rischio vita.

Il Calicivirus del gatto, è più resistente ai comuni disinfettanti e persiste nell’ambiente dove soggiornano i gatti, tuttavia è bene utilizzare per pulire la casa, strumenti a vapore, evitando detergenti con forti aromi come la varechina o altri che irritano maggiormente le mucose respiratorie dei malati.

Calicivirosi nel Gatto
La durata dell’evento virale, dipende dallo stato immunologico in cui il virus trova il gatto.

Sintomi di Calicivirosi nel Gatto
congiuntivite
scolo e irritazione nasale
lingua a chiazze rosse
ulcere del cavo orale
starnuti
febbre anche alta
abbattimento
inappetenza
diarrea e dissenteria

Calicivirosi nel Gatto

Trattamento
Mentre il virus della Calicivirosi fa il suo corso vitale nell’organismo del Gatto, esaurendo la virulenza col passare dei giorni, solitamente si utilizzano antibiotici per controllare i danni delle infezioni che colpiscono i vari apparati.
Un antibiotico, come è noto, non ha alcun effetto sui virus e inoltre compromette e indebolisce il Sistema Immunitario , ma ciò non toglie che se serve va fatto, soprattutto per fronteggiare le complicanze di questa malattia.
Allora che fare per sostenere il micio malato ?

Calicivirosi nel Gatto

gattocicova-foglie

Calicivirosi nel Gatto

Rimedi Cure Naturali Calicivirosi Gatto
 

E’ fondamentale, sia che si tratti di una viremia acuta oppure lieve, rinforzare le difese immunitarie, adottare un regime dietetico molto digeribile, quindi naturale e fresco, utilizzare omeopatici e fitoterapici, ad azione antinfiammatoria e antivirale.

Oscillococcinum in granuli e Vicetoxinum in gocce sono omeopatici consigliabili, invece come rimedi con principio attivo sono molto utili:
 

cure-naturali-calicivirosi-gatto
Ribes Nigrum
Aloe
Alga Spirulina
Uncaria
Astragalo
Olio di Perilla
Olio di semi di Ribes Nero
 

Se il virus di Calicivirosi nel Gatto, coinvolge anche l’intestino e quindi si manifestano coliche diarroiche, è bene orientarsi su rimedi come : Chamomilla Cupro Culta , Nux Vomica, Veratrum, Magnesium Phosphoricum …

Per un gatto malato di calicivirus, specie durante la fase più acuta della malattia.. ma anche durante la convalescenza, è bene che il nostro amico peloso ammalato, stia ben protetto, in un posto tranquillo della casa, in penombra e a riposo.
Il vaccino per questo virus è inutile data la capacità dei Calicivirus di mutare continuamente nell’ambiente, generando ceppi virale modificati l’uno rispetto all’altro e come tutti i vaccini ha effetti collaterali, dovuti ad adiuvanti e a patologie vaccinali.

 
 

www.gattocicova.it

 

 

Calicivirosi nel Gatto

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Malattie Epatiche nel Gatto

Ulcera Indolente nel Gatto

Eczema Atopico nel Gatto

Perdita di Appetito Gatto

Asma nel Gatto o Felina

Calcoli nel Gatto e Urolitiasi

Papillomavirus nel Gatto

FIV nel Gatto Cure Naturali

Diarrea nel Gatto Cause

Bronchite nel Gatto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calicivirosi nel Gatto