Cuprum Metallicum nel Cane e Gatto Rame e Funzioni Vitali

Inserito in Omeopatia

Cuprum Metallicum nel Cane e Gatto è un rimedio omeopatico particolarmente efficace nei disturbi caratterizzati da: contrazioni muscolari, crampi e coliche con spasmi addominali ed esofagei, ascessi di tosse anche violenti, asma, respirazione faticosa, sintomi di ipertiroidismo, epilessia.

 
Cuprum Metallicum
 
Cuprum Metallicum nel Cane e Gatto Rame e Funzioni Vitali
 
Il Rame era già in uso in antichissime civiltà si parla infatti dell’ “età del rame”, molti reperti risalgono a epoche remote. E’ un metallo rosato non magnetico , che possiede una conducibilità termica ed elettrica molto elevata, resiste alla corrosione poichè forma in superficie una patina protettiva di colore verdognolo tendente al celeste (verde rame). È inoltre particolarmente duttile e batteriostatico, contrasta efficacemente la proliferazione dei batteri sulla sua superficie . In natura il rame si trova quasi sempre sotto forma di minerali e raramente allo stato nativo come pepite. Le principali miniere sono in genere a cielo aperto e sono situate tra le Montagne Rocciose, la Cordigliera delle Ande. in Perù, Cile, Indonesia, Australia. Alcuni piccoli giacimenti sono presenti anche in Italia.

Nel mondo vegetale la presenza del Rame è più ricca nei tessuti in crescita rispetto ai tessuti adulti, è indispensabile per la sintesi clorofilliana della pianta e per la formazione dei semi.
 
 
Cuprum Metallicum.. il Rame come Oligoelemento
 
Nell’organismo umano e animale Rame è un elemento di vitale importanza, influisce sull’intero metabolismo e i suoi processi sono in stretta correlazione con i processid del ferro.
Essenziale Oligoelemento per fissare i metalli e i minerali nell’organismo, specie il ferro ai globuli rossi, influenza l’ipofisi, le ghiandole surrenali, e l’apparato genitale, inoltre fissa il calcio, catalizza la vitamina C, combatte le infezioni, ed è un tonico generale, in quanto sopperisce alle carenze epatiche. La presenza di rame, impedisce l’ossidazione cellulare riduce i danni epatici, dovuti all’assimilazione di sostanze cancerogene. Il Rame, presente dunque nella maggior parte degli alimenti vegetali, si trova ovunque nel corpo negli enzimi, inizialmente attraverso il cibo e l’acqua, viene assorbito dallo stomaco legandosi successivamente ad una proteina nel sangue, la ceruloplasmina che lo convoglia al fegato e poi lo ridistribuisce ai vari organi.

Il fegato ha una delle maggiori concentrazioni di rame del corpo umano e animale.

Funzioni del Rame
 
– E’ indispensabile per la formazione e il mantenimento della mielina, lo strato protettivo che copre i neuroni
– Enzimi a base di Rame intervengono nella sintesi dei neurotrasmettitori, i messaggeri chimici che permettono le comunicazioni attraverso le cellule nervose.
– Il Rame attraverso la superossido dismutasi, combatte l’ossidazione cellulare, aiutando a neutralizzare i radicali liberi che altrimenti causerebbero danni alle cellule stesse.
– E’ importante anche per le ossa e per la cute, le fratture e l’osteoporosi sono più frequenti se c’è carenza di Rame.
– Per il funzionamento del Sistema Immunitario, il Rame è coinvolto nella funzionalità dei macrofagi e dei neutrofili.
– Fondamentale per il cuore e i vasi sanguigni per la presenza di due proteine: elastina e lisil-ossidasi.
– Il Rame influenza anche il metabolismo del glucosio del colesterolo
– Indispensabile per il feto durante la gravidanza e nell’allattamento.

La carenza di questo metallo provoca peggioramenti nei vari processi organici, dando luogo a stati di anemia, insonnia, bassa pressione, osteoporosi, irritabilità. Le manifestazioni principali di una grave carenza di Rame nell’uomo sono a livello del sistema emopoietico con la comparsa di anemia, spesso associata a leucopenia e piastrinopenia e a livello del sistema nervoso, con la comparsa di una grave alterazione del midollo spinale e dei nervi periferici: mieloneuropatia. 
 
 
Uso Omeopatico
 
Il rimedio Cuprum Metallicum, viene ricavato triturando il Rame nel lattosio fino ad ottenere una polvere fine e solubile in acqua che poi viene filtrata diluita e sottoposta a succussione Gli aspetti psicologici che caratterizzano Cuprum sono : eccitabilità, labilità emotiva e incapacità di controllare i propri impulsi, utile in situazioni di stress psicofisici, intenso eccitamento psicomotorio e fenomeni convulsivi. E’ indicato: soprattutto in patologie caratterizzate da spasmi muscolari, crampi e coliche con spasmi addominali ed esofagei ascessi di tosse anche violenti pertosse, respirazione faticosa. 
 
 
Utilità
 
– Apparato Digerente: coliche, diarrea, flatulenza, crampi gastrici, intestinali
– Sistema Nervoso: tremori, convulsioni, disturbi neurovegetativi
– Apparato Respiratorio: asma, broncospasmo, tosse, pertosse, spasmi della glottide
– Ipertiroidismo: agitazione, tachicardia
– Epilessia
– Stress psicologico: ansia, diffidenza, aggressività
 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Cuprum Metallicum nel Cane e Gatto Rame e Funzioni Vitali

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Rhus Toxicodendron

Omeopatici utili nel Cane

Pulsatilla Pratensis

Mercurius Solubilis

Omeogriphi nel Gatto nel Cane

Carbo Vegetabilis nel Cane

Sali Tissutali nel Gatto

Aesculus Hippocastanum

Drosera Rotundifolia

Viscum Album Antroposofico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cuprum Metallicum nel Cane e Gatto Rame e Funzioni Vitali