Cure Naturali per Cani e Gatti

Inserito in Olismo e Ben-Essere

Cure Naturali per Cani e Gatti.. come scegliere.

Le Cure Naturali per Cani e Gatti rappresentano una risorsa essenziale nell’ambito sanitario, poichè offrono una reale possibilità di affrontare malattie con un “valore aggiunto” alle cure tradizionali.

 
Cure Naturali per Cani e Gatti
 

Cure Naturali per Cani e Gatti

 
Le Cure Naturali per Cani e Gatti, senza il pericolo di serie reazioni avverse, consentono, laddove sia necessario l’uso di farmaci, di minimizzare i dosaggi o nella peggiore delle ipotesi di drenare e smaltire le tossine chimiche, che affaticano gli organi del metabolismo come ad esempio fegato e reni, durante una terapia farmacologica.
Tuttavia è bene essere ben informati e consapevoli nelle scelte di prodotti naturali di alto livello qualitativo.
Nella produzione di un fitoterapico, ad esempio, è importante che la coltivazione della pianta segua determinati criteri. Alcuni integratori non sono naturali, ma sintetici.
Quindi non basta acquistare un prodotto che reca il nome del principio attivo: Aloe, Ribes, Curcuma ecc., ma è bene accertarsi di provenienza e qualità.
 
I principi attivi vengono trattati con metodi da laboratorio diversi e fin dalla raccolta della pianta o delle gemme, non sono presenti nella stessa quantità in tutti gli esemplari della stessa specie.
 

Per questo motivo,  quando si scelgono Cure Naturali per Cani e Gatti si deve valutare la preparazione di rimedi erboristici, di tinture madri, macerati glicerici, oli essenziali e soprattutto di estratti secchi in cui  titolazione e standardizzazione,  assumono un ruolo essenziale nel dosaggio.

Cure Naturali per Cani e Gatti

 
La Titolazione
il “titolo” indica la concentrazione, precisamente calcolata in percentuale, del principio attivo che si desidera preparare, la standardizzazione assicura che in ogni capsula ci sia la stessa quantità di principio attivo, aderendo agli standard prefissati che la Farmacopea richiede. Un estratto titolato garantisce un’efficacia ottimale
 

cure naturali per cani e gatti

Standardizzazione
Processo produttivo attraverso il quale si ottiene un prodotto che contiene una quantità di principio attivo costante e uniforme in ogni unità terapeutica,  in grado di garantire gli effetti terapeutici in sicurezza.
Grazie alla titolazione è possibile ottenere la standardizzazione del rimedio fitoterapico in modo tale che ciascun prodotto contenga la stessa quantità del principio attivo dichiarato.
La standardizzazione comprende anche altri passaggi come: la conoscenza sulle modalità di coltivazione, di raccolta ed essiccamento,  il metodo di estrazione, il controllo dell’assenza di pesticidi, muffe, metalli pesanti , la stabilità dell’estratto.
È quindi possibile che due piante officinali della stessa specie, pur apparendo simili, differiscano per quanto riguarda il contenuto di specifici componenti e possano perciò produrre effetti terapeutici diversi. In conclusione, gli estratti standardizzati permettono di preparare fitomedicine a contenuto costante di componenti attivi e, pertanto, consentono una prescrizione accurata e un uso efficace e sicuri delle stesse.

Cure Naturali per Cani e Gatti
La scelta di uno specifico rimedio erboristico prodotto da due aziende diverse può non essere facile, inoltre non dimentichiamo di valutare gli effetti collaterali, quindi prima di procedere a Cure naturali per cani e gatti,  è bene affidarsi a mani esperte, che dispongono di prontuari, informatori e tanta esperienza pregressa alle spalle.

Le Cure Naturali per Cani e Gatti NON sono esenti da effetti collaterali, quindi consigliare o prescrivere un fitoterapico o un integratore,  diventa un atto di responsabilità che si assume nei confronti degli animali.
Ci sono tanti fattori da tenere in considerazione quando si formula una terapia Olistica, innanzi tutto come detto sopra, è importante conoscere direttamente le aziende di cui si utilizzano i prodotti, essere sempre aggiornati e tenere i contatti con gli informatori.

Cure Naturali per Cani e Gatti

E’ bene considerare che ogni animale ha una reazione individuale all’assunzione di un principio attivo, bisogna sapere se lo stesso è compatibile con altre patologie e/o con terapie presenti al momento. Bisogna conoscere gli effetti non desiderati che un preparato può dare, ad esempio soprattutto i gatti che hanno uno stomaco delicato, a causa della loro elevata acidità gastrica, possono avere problemi a seguito dell’assunzione di fitoterapici come: Artiglio del Diavolo, di Funghi Terapeutici, di Aloe.
Alcune erbe alzano o abbassano la pressione e vanno usate per periodi limitati, altre contengono cumarine, antiaggreganti e hanno effetto anticoagulante del sangue, e se assunti insieme ai farmaci possono creare interazioni non desiderate.
Determinate patologie sono una controindicazione per l’assunzione di alcuni principi attivi.
Inoltre in molti integratori possono essere contenuti alcuni ingredienti che danno intolleranze come soia, lattosio, saccarosio, aromi, maltodestrine ecc.

Quindi quando si pensa di ricorerre a Cure Naturali per Cani e Gatti, bisogna essere capaci di assemblare le terapie e conoscere nel dettaglio la storia clinica del pet malato.
 
 
Reiki nel Gatto nel Cane
Il Reiki è una tecnica energetica non convenzionale che può aiutare anche gli animali nel processo di guarigione.
I trattamenti di Reiki nel Gatto nel Cane, si possono eseguire tramite l’imposizione delle mani quando l’animale è tranquillo e rilassato e soprattutto senza forzature. Ovviamente bisogna sapere come fare e dove andare a toccare. Per esempio se è presente una massa tumorale è bene non eseguire Reiki sulla massa stessa, a cui non deve affluire ulteriore energia, ma sulle superfici sane dell’organismo.
L’operatore Reiki deve essere capace di concentrare e focalizzare l’attenzione, entrando nello stato meditativo del “qui e ora”.
L’operatore capace eseguirà una sorta di scansione, passando le mani a pochi centimetri di distanza da tutto l’organismo. Così potrà “sentire”, l’eventuale presenza di zone alterate energeticamente stressate troppo o poco cariche.
reiki-nel-gatto-nel-caneDurante il trattamento di reiki nel gatto e nel cane, l’energia Universale fluisce attraverso il corpo dell’operatore che fa da tramite, nel corpo fisico e nei corpi sottili, del ricevente, per poter riequilibrare le carenze energetiche. Per chi volesse approfondire l’argomento, nel libro “Naturopatia nel Cane” , troverà un capitolo dedicato al Reiki per animali.
 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Cure Naturali per Cani e Gatti

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Cane Sistema Immunitario

Fumo Passivo nel Cane e nel Gatto

Prodotti naturali allergizzanti

Dottrina delle Signature

Unghie del Cane cure

Depurazione nel Cane e nel Gatto

Terreno Biologico Individuale

Sistema Linfatico Gatto e Cane

Organi Emuntori nel Cane e Gatto

Bagno al Gatto da evitare

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cure Naturali per Cani e Gatti