Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto

Inserito in Alimentazione Bio-Compatibile

La Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto è un problema molto serio, di cui bisogna prendere coscienza e che va affrontato con cognizione di causa, perché gli alimenti sintetici confezionati per animali possono essere responsabili di gravi patologie sia acute che croniche.

 
Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto
 

Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto

 
Il segnale di questa dipendenza è che sempre più spesso ci troviamo di fronte a Gatti che NON riconoscono l’odore e il sapore degli alimenti naturali perché il loro “senso del gusto” è ormai fortemente fuorviato e condizionato a livello neurologico, dal consumo cronico di APPETIZZANTI presenti nel cibo industriale e l’effetto prodotto dall’assunzione di determinati aromi ed esaltatori del gusto, sarà simile ad una dipendenza da droghe. In questi casi occorre ri-abituarli al consumo di cibo naturale con grande pazienza e uno svezzamento graduale.
 
Ovviamente la scelta del tipo di alimenti appropriati, dipenderà anche dalla presenza di intolleranze o allergie alimentari (molto frequente per gli animali che mangiano pet food), per cui si dovranno osservare diete mirate, per l’introduzione di nuovi alimenti naturali.

Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto

I produttori di mangimi per animali, ben sanno che quando si crea dipendenza, il Gatto tenderà a rimangiare sempre lo stesso tipo di pasto a ripetizione, rifiutando altre pietanze e soprattutto, non riconoscendo il cibo naturale come tale, poichè i recettori nervosi associano quotidianamente al cibo determinati odori e sapori molto forti e pungenti. Anche le persone che solitamente mangiano salato, ritengono insipido un alimento che invece è fragrante e saporito. Per questo le aziende produttrici di alimenti sintetici per animali, attraverso le linee Junior, abituano i felini fin da cuccioli al gusto di aromi e sapori artificiali, assicurandosi così clienti a vita.

Questo inquietante dato di fatto è il cardine che regge il business del pet food: alienare il Gatto a mangiare solo cibi fabbricati con scarti riciclati e insaporiti con appetizzanti

Che tale attitudine a mangiare cibi industriali si traduca in danni a breve o lungo termine per la salute è poco rilevante rispetto al giro d’affari prodotto dal cibo confezionato per animali.
Gli ingredienti che tipicamente vengono utilizzati per creare la Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto, sono: grassi rancidi adulterati riciclati, esaltatori di sapore, sale e zucchero.

Queste sono le sostanze che insieme agli altri additivi chimici, presenti negli alimenti sintetici, mantengono lo stato di infiammazione periferica che è alla base di molteplici malattie croniche come la disbiosi e la micosi intestinale, le dermatiti, l’ipertiroidismo, cistiti, calcolosi ecc.
Ecco che la Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto, diventa un pilastro fondamentale per il marketing delle aziende produttrici di Pet Food

Liberare il Gatto dalla propria “schiavitù” alimentare è possibile, con un po’ di volontà, intraprendenza e inventiva nel cercare nuovi alimenti naturali.

Spesso basta qualche giorno di “disintossicazione” da certi papponi sintetici, per far scoprire al pet un mondo di gusti e sapori dimenticati, che porteranno a recuperare il benessere psico-fisico.
Molte persone comprensibilmente si scoraggiano nel tentare di sconfiggere questo forte condizionamento alimentare, perchè spesso capita che i felini rifiutino i cambiamenti, ma con la tenacia e riprovando spesso, si riesce nell’intento.
 
 
Per capire quando un alimento è appropriato per il nostro Gatto si valuterà: la vitalità, l’aspetto del pelo e della cute (pruriti e rossori), lo stato di feci (diarrea stitichezza flatulenza) e urine, ma anche l’eventuale comparsa di muco nelle orecchie e negli occhi. Si assisterà ad una vera e propria rinascita psicofisica del nostro per, un regime alimentare sintetico manipolato da processi industriali, che inevitabilmente produce tossine a causa di una digestione lenta e alterata, crea anche problemi emotivi e cambiamenti di umore.
 
 
Risolvere la Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto, si può… basta volerlo davvero ed affrontare i cambiamenti con spirito positivo.
Un alimento naturale è tutta salute! è scontato ! Ma ..
.. se i cani e gatti stessero sempre tutti bene, diminuirebbe notevolmente il volume di affari di molti ambulatori. E su questo aspetto, sarebbe il caso di riflettere.
 
 
Grazia Foti
Naturopata
 
 
www.gattocicova.it

 
 

Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Intossicazione da ALLUMINIO

Cibo spazzatura per animali

Polpa di Zucca nel Gatto

Nutrizione nel Gatto

Celiachia nel Gatto e Cane

Uova nella dieta del Cane e Gatto

Alimentazione Naturale Cane

Gatto Cibo e Natura

DIETE Ipoallergeniche

Intossicazione da PIOMBO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dipendenza da Cibo Industriale nel Gatto