Evacuazione di Animali Domestici in Zone Sismiche

Inserito in Articoli e News

L’Evacuazione di Animali Domestici in Zone Sismiche, attualmente molto attive e minacciose (da fine Agosto 2016), nei luoghi appenninici dell’Italia centrale, che riguardano, oltre le aree montuose, anche interi paesi e città di Lazio, Abruzzo, Umbria e Marche, è diventata un’esigenza, per tutti coloro che devono o dovranno lasciare abitazioni inagibili e lesionate, per periodi di tempo, più o meno lunghi.
 
Evacuazione di Animali Domestici
 

Evacuazione di Animali Domestici in Zone Sismiche

 
I terremoti sono generalmente imprevedibili e possono arrivare all’improvviso con forti scosse che colgono le persone impreparate alla fuga, nonostante si sappia ormai bene quali siano le aree fortemente sismiche, spesso si vive il terremoto in maniera inconsapevole.

In fase di scosse sismiche, capita spesso come mostrano le cronache, che in preda al panico molte persone scappino lasciando in casa animali domestici, soprattutto i Gatti, destinati a perire sotto le macerie, nella stragrande maggioranza dei casi

In caso si renda necessaria una veloce Evacuazione di Animali Domestici, con i Cani è tutto molto più facile poichè si possono portare al guinzaglio, cosa impossibile per i Gatti, per i quali si rende necessario organizzarsi preventivamente per eventuali spostamenti improvvisi.
 
 
Ben sappiamo che la conformazione geologica del sottosuolo italiano è attualmente in via di forti trasformazioni, sempre più intense e ravvicinate, che a detta dei sismologi e geologi, non sembrano placarsi, per via di faglie che nel sottosuolo, si stanno spostando in direzioni diverse ed opposte.. Per cui tutti quelli che abitano determinate zone ad alto rischio terremoti, devono essere preparati a lasciare le abitazioni.
Spesso capita che quando in palazzine datate si verificano lesioni significative alle costruzioni abitative, i vigili del fuoco per poter attuare controlli, facciano sgombrare alla svelta, gli edifici poco sicuri, il che avviene anche in città e paesi ad alta densità abitativa.
 
 
Cosa tenere pronto a portata di mano in caso di Evacuazione di Animali Domestici durante un terremoto
 
GATTI
 
– Trasportini sicuri uno per ciascun Gatto

– Non fare l’errore (se possibile) di mettere due Gatti in un unico trasportino anche se uniti tra loro, poichè in caso di panico il loro labile sistema nervoso sotto stress, li porta a graffiarsi a vicenda o ferirsi

– Tenere pronto un mezzo di trasporto con coperte in pile e asciugamani, lettiera e scorte di cibo (scatolette naturali cotte a vapore, come Almo, Shesir Professional Pet, ecc.. )

– Ottimi come scorta, gli omogeneizzati per neonati che volendo si possono somministrare anche con una siringa, scatolette naturali, come Almo, Shesir, Professional Pet

– Piccole ciotoline di plastica, piattini e cucchiaini usa e getta

– Fiori di Bach per il panico come il Rescue Remedy da prendere tutta la famiglia

– Feliway spray per spruzzare nei trasportini

– Medicinali e Rimedi Omeopatici che si stanno usando

– Chiedere aiuto ad amici e parenti che possano ospitarli in casa per il periodo necessario

– Mettere in sicurezza balconi e finestre con reti apposite, poichè alcuni Gatti in preda al panico possono buttarsi anche da piani molto alti
 
 
Per quanto riguarda una messa in sicurezza nell’immediato, ciò che consiglia la protezione civile per noi, vale anche per gli animali che vivono nelle nostre case:
 

– In caso di scossa, prima di tutto identificare posti sicuri all’interno e all’esterno

– Durante la scossa non precipitarsi verso le scale e non usare l’ascensore che sono la parte più debole dell’edificio e l’ascensore può bloccarsi e impedirti di uscire

– Cercare riparo sotto mobili robusti, per noi e per loro, come per esempio una pesante scrivania o un tavolo, nel vano di una porta inserita in un muro portante (quelli più spessi), o sotto una trave

– Rimanere accanto ad un muro interno per tutta la durata della scossa

– Ripararsi lontano da dove vetri potrebbero frantumarsi (come nei pressi di finestre, specchi, quadri) o da dove librerie o altri mobili pesanti potrebbero cadere

– Qualora ci si trovasse all’esterno, è bene sostare lontano da edifici, alberi, linee telefoniche ed elettriche, cavalcavia o autostrade sopraelevate.

 
 

CANI

I Cani possono essere scioccati da rumori, boati e scosse improvvise, per cui quelli di piccola taglia in caso di terremoto vanno spostati in un trasportino e i grandi tenuti saldamente al guinzaglio.. molti aprono la porta per lasciarli scappare da soli, ma non è consigliabile, poichè sotto shock non rispondono a richiami di nessun tipo e potrebbero fare gesti del tutto istintivi e inconsulti, andando in mezzo a strade o verso luoghi dai quali non saprebbero poi tornare indietro.

Anche per loro è bene tenere pronti coperte, asciugamani, piattini o ciotoline e piattini usa e getta, acqua in bottiglia, contenitori per l’acqua, omogeneizzati e scatolette naturali.
Le essenze floreali di Bach come Rescue Remedy per il panico o Emergency un mix di Fiori Australiani, sono da tenere a portata di mano per ogni evenienza sismica, che spaventa tutta la famiglia, l’energia che si scatena durante un terremoto, si propaga ad onde e si avverte anche a livello psico-fisico, specie in persone e animali più sensibili.

Rimedi per gestire ansia e paura sono anche: Chamomilla Cupro Culta (Weleda) in fiale iniettabili, Passiflora Plex e Arnica 30 ch in granuli, da assumere ripetutamente (sciolti in siringa con acqua minerale naturale).

 
 

Temo che dovremmo abituarci a convivere con eventi sismici di questa portata, per cui è bene essere il più pronti possibile ed organizzati, per salvaguardare la nostra incolumità, insieme a quella dei nostri animali.
Non facciamoci cogliere impreparati, molti danni si possono evitare.

 
 

Grazia Foti
Naturopata

 
 

www.gattocicova.it

 

 

Evacuazione di Animali Domestici in Zone Sismiche

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Morta Mamma Orsa Daniza

Morta Mamma Orsa Daniza

Incubo di Capodanno Gatti e Cani

Incubo di Capodanno

Sperimentazione senza Animali

Sperimentazione senza Animali

Catherine O’Driscoll saluta GattoCiCova

Catherine O’Driscoll

Marina Gatta Sindaco

Marina Gatta Sindaco

Simon’s Cat

Simon’s Cat Guardami

Rosie la Pitbull sorda

Rosie la Pitbull sorda

Moncler e le Oche Spiumate Vive

Moncler e le Oche Spiumate

Incontro con Daniza

Incontro con Daniza

Malasanità Veterinaria

Malasanità Veterinaria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Evacuazione di Animali Domestici in Zone Sismiche