Gastrite nel Cane

Inserito in Malattie del CANE

Cibo contro-natura e Gastrite nel Cane.

La Gastrite nel Cane è una infiammazione della mucosa gastrica, che dipende da cattive abitudini alimentari. E’ sempre più diffusa a causa di cibi conservati, industrialmente lavorati, di dubbia provenienza, confezionati in contenitori di metallo o buste, che contengono alimenti innaturali per un cane, come elevati quantitativi di cereali e carboidrati, più un numero consistente di micotossine, per le quali non esiste un reale controllo.

 
Gastrite nel Cane
 

Gastrite nel Cane

 

La Gastrite nel Cane è una patologia che inevitabilmente si cronicizza e che non migliora, se non si passa ad un alimentazione naturale e di qualità.
I CANI che soffrono di gastrite , diventano inappetenti, hanno un senso di nausea, a volte vomitano e cercano istintivamente di mangiare dell’erba, per depurare lo stomaco e l’intestino, dalle tossine che sono in circolo.
 
La Gastrite nel Cane è associata ad un senso di bruciore più o meno intenso, vomizione, diarrea e malassorbimento intestinale ed è in stretta correlazione con intolleranze alimentari collegate agli additivi chimici presenti in tutti i mangimi per animali confezionati: conservanti, coloranti, micotossine, combustione ecc .
Lo stato infiammatorio gastrico, può essere mantenuto tale, da intolleranze alimentari come ad esempio la celiachia, molto diffusa tra i cani che si alimentano contro-natura.
Un altro aspetto da considerare per l’insorgenza di Gastrite nel Cane  è l’uso prolungato di ANTIACIDI, che ostacola il normale processo digestivo ed è molto frequente nella veterinaria tradizionale, poichè non si conoscono alternative naturali per affrontare la patologia.  Anche un disturbo ansiogeno può squilibrare il suo Sistema Neurovegetativo e provocare infiammazione gastrica nel cane.

Gastrite nel Cane
Lo stomaco dei CANI, produce acidi gastrici che a loro volta devono essere neutralizzati, dagli alcali prodotti da fegato e pancreas, per cui si può intuire come una forte acidità di stomaco, debba essere controllata curando tutti gli altri organi digestivi, che producono naturalmente antiacidi, ma che vengono fatti ammalare, dalla presenza di additivi chimici per conservare i mangimi e di cereali e carboidrati, indigesti per i Cani.
Gastrite nel Cane

L’infiammazione attraverso il calore che produce rappresenta un meccanismo di difesa e di tentata auto-guarigione messo in atto dall’organismo umano e animale. Lo stato infiammatorio di una mucosa gastrica non più funzionale, costituisce il terreno ideale per il proliferare di infezioni, per cui, alcuni batteri che popolano lo stomaco prendono il sopravvento diventando patogeni.

Gastrite nel Cane

Reflusso Gastroesofageo nel Cane
E’ una condizione in cui si infiamma la mucosa dell’esofago (esofagite), il disturbo più frequente che determina il reflusso acido nel cane, che interessa maggiormente i cuccioli con lo sfintere esofageo non ancora sviluppato. Altre cause possono essere un’ernia iatale (evento raro) o una posizione particolare durante l’anestesia in cui lo sfintere si rilascia.
 

Sintomi di Reflusso Gastroesofageo nel Cane sono di tipo gastrico come:
– Saliva pastosa e salivazione
– Inappetenza
– Rigurgiti di cibo
– Lamenti
– Vomito
– Abbattimento
 
 
 
 

gattocicova-foglie

 

Per la risoluzione della Gastrite nel Cane, ma anche per la prevenzione di questa patologia è bene utilizzare solo alimenti carnei freschi di ottima digeribilità, con l’aggiunta di verdure, un alimentazione possibilmente biologica evitando qualsiasi tipo di pet food come patè e croccantini.
Lo stomaco deve per sua natura produrre degli acidi, ma questi devono essere appunto neutralizzati dagli alcali epatici e pancreatici, quindi si capisce che la gastrite possa essere controllata,  anche depurando e riequilibrando gli organi digestivi.
E’ bene mantenere nella giornata una serie di piccoli pasti leggeri, che contrastando infatti con la presenza del cibo, la azione distruttiva dell’acido gastrico.
 

Cure Rimedi Naturali Gastrite Cane Omeopatia

Il rimedio d’elezione in Omeopatia per Gastrite del Cane è Nux Vomica.
 rimedi-cure-naturali-gastrite-cane
Altri trattamenti possono comprendere:
 
Ficus Carica macerato spagirico alchemico, protettore gastrico che diminuisce la produzione di gastrina, l’ormone presente nella mucosa gastrica responsabile della secrezione dell’acido cloridrico, efficace antinfiammatorio e antispasmodico
 
Colostro rimargina e nutre la mucosa gastrica
 
Calcium Sulphuricum disinfiamma e depura la mucosa gastrica
 
Magnesium Phosphoricum per spasmi intestinali e flatulenza attenua il dolore e assorbe i gas intestinali
 
Chamomilla Cupro Culta antispastico e rilassante della muscolatura liscia , calma il dolore e i crampi addominali e intestinali
 
Juglans Regia antinfiammatorio e antibatterico in caso di disbiosi intestinale
 
Probiotici che contengano batteri adatti alla flora intestinale dei cani.
 
I rimedi naturali per il reflusso gastroesofageo nel cane, dipendono molto dalla causa che lo determina, ma generalmente non si tratta di una patologia cronica quindi è bene focalizzarsi su eventi acuti.

La Gastrite nel Cane, è un disturbo che si può facilmente prevenire, nutrendo il pet fin da piccino con alimentazione naturale adatta, ricca di nutrienti, che non contenga nessun tipo di additivo chimico , come ad esempio i classici conservanti, appetizzanti, lesivi per le pareti gastriche che inevitabilmente a breve termine si infiammano.
 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Gastrite nel Cane

 
 

POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Otoematoma nel Cane

Papilloma nel Cane

Cistite nel Cane Flogosi

Allergie nel Cane Spesso Ritardate

Giardia nel Cane e nel Gatto

Dermatite nel Cane

Leishmaniosi nel Cane

Cane Intestino Irritabile

Torsione Gastrica nel Cane

Ascesso nel Cane Rimedi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gastrite nel Cane