la Porta dell’Evoluzione

Inserito in Olismo e Ben-Essere

la Porta dell’Evoluzione è un articolo di Stefano Cattinelli, che tratta dell’evoluzione del regno animale in rapporto a quello umano. Ogni regno di natura è strettamente connesso alla “Matrice”, e insieme saliamo la scala dell’evoluzione.

 

la Porta dell'Evoluzione
 

la Porta dell’Evoluzione

 
 

“Nel leggere la storia evolutiva del regno animale, si possono riscontrare alcuni notevoli ed importanti parallelismi con la storia evolutiva di ogni essere umano; eventi come la nascita, la morte, il parto, l’allattamento e l’accudimento della prole ci accomunano di fatto ad una specifica parte del regno animale.

Per migliaia di anni l’uomo e gli animali hanno vissuto le medesime esperienze, e continuano e continueranno a farlo ancora per lungo tempo.

Ma all’interno della ripetizione ciclica di tali eventi, esiste un tipo di esperienza interiore unica che rappresenta il momento più saliente di tutto il percorso di crescita umano e che caratterizza l’Uomo nell’intera sua esistenza. Essa è rappresentata dall’autoconsapevolezza di essere un individuo; un individuo in grado di creare la propria esistenza in maniera autonoma.
Tale processo prende il nome di individualizzazione, e di fatto, nel bene e nel male, rappresenta il punto centrale della vita di ogni essere umano.

La prima percezione di queste potenzialità interiori nacquero in me all’età di 16 anni, (eravamo attorno agli anni 80) quando la mia famiglia mi offrì l’opportunità di studiare una seconda lingua straniera.
La signora che mi dava ripetizioni di tedesco una volta alla settimana, aveva dei conoscenti, a Bonn, i quali avevano dei figli della mia età. Il mare (abitavo a Trieste) e il clima italiano, considerati da sempre delle panacee per la gente del nord, catalizzarono questo scambio interculturale tra le due famiglie offrendo anche a me la possibilità di esplorare nuovi orizzonti.
Per i successivi anni a venire i miei viaggi europei continuarono e la necessità interiore di lasciare definitivamente l’ambito familiare coincise con la scelta di seguire una facoltà (veterinaria) che non rientrava nell’elenco delle numerose discipline offerte dall’ateneo della città nella quale vivevo.

Fu dunque il semplice e definitivo attraversamento di una porta, quella della casa dove ero nato, a permettere al mio essere di vivere e sperimentare realtà e situazioni diverse da quelle alle quali ero stato abituato nella prima parte della mia esistenza

Allo stesso modo, nel passare dallo stato selvatico a quello domestico, è stato dunque il semplice e definitivo attraversamento di una porta (quella della domus, della casa) a permettere all’animale di vivere e sperimentare realtà e situazioni diverse da quelle alle quali era stato abituato nella prima parte della sua esperienza terrena.
 
Fondamentalmente, immagino, spinto da una necessità di sperimentare maggiormente nel dettaglio quella potenzialità che il piano evolutivo gli aveva fornito come bagaglio di partenza: l’esperienza interiore del mondo delle emozioni.
In tal senso solo quegli animali che possedevano una struttura neurobiologica adeguata sarebbero stati in grado di poter vivere il più pienamente possibile tale esperienza; quindi non tanto rettili e anfibi, quanto piuttosto mammiferi e in particolare mammiferi predatori come il cane e il gatto, i quali già per natura erano all’apice dell’intero ecosistema.
Ed è per questo che un po’ alla volta questi animali sono entrati nelle case di migliaia e migliaia di persone, perché a loro, a questa piccola parte della complessiva Anima Animale che governa da sempre sull’intero regno animale, era “stato richiesto” di fare un tipo di esperienza un po’ “diversa” da quella alla quale erano stati precedentemente abituati.
 

gatto-evoluzione

 
Quelle “porte di uscita” attraverso le quali sono sgusciati certi tipi di animali abbandonando definitivamente ineluttabilità delle dinamiche della Natura, si sono trasformate ben presto in “porte d’entrata” verso un mondo, quello umano, che dal punto di vista emozionale era sicuramente molto più complesso e articolato.
Ma non era proprio questo che cercava di sperimentare l’Anima Animale quando ha scelto di affiancare all’umanità delle frazioni di se stessa che potessero vivere i presupposti di un mutamento interiore?
 
Non era proprio nel confronto con una maggiore complessità emozionale che cercava di emanciparsi da quegli istinti che l’avevano limitata per milioni di anni?
Ecco dunque descritta in questa immagine, quello che io vedo ogni giorno nel mio ambulatorio.
Non solo Cani o Gatti, avvolti da una morbida pelliccia, che con le loro quattro zampe, con una coda che si muove a destra e sinistra, per felicità o per nervosismo, affidano a me la risoluzione di quello che accade al loro fisico, quanto piuttosto scintille spirituali, legate solo parzialmente alla loro anima di gruppo, le quali cercano, meglio che possono, di imparare la complessità emozionale del nuovo mondo umano, nel quale, per amore dell’intera evoluzione, gli viene richiesto di vivere.
 
Né più né meno di quello che accade a noi quando, per amore dell’evoluzione personale, prima o poi, sentiamo la necessità di abbandonare la casa dell’infanzia per esplorare il nuovo mondo della società lavorativa e affettiva, campo di battaglia necessario per una armoniosa crescita interiore.
 
La conferma di questo percorso di individualizzazione avviene proprio nel momento in cui io do un nome al mio animale. Definendolo con un nome lo tiro fuori dal gruppo, lo separo dalla sua anima di gruppo e in un certo modo lo indirizzo verso un cammino unico.
Come unico è il cammino di ogni Uomo.
 
L’esperienza dell’individualizzazione umana risuona talmente profondamente nel piano evolutivo tanto da trascinare con sé anche una piccola parte del regno animale: il Cane e il Gatto.”
 
 
Stefano Cattinelli
Veterinario Olistico

 
 
www.gattocicova.it

 
 

la Porta dell’Evoluzione

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Drenaggio nel Gatto

Bagno al Gatto da evitare

Sistema Linfatico Gatto e Cane

Terreno Biologico Individuale

Olio di Neem nel Gatto

Naturopatia per Animali

Bagno al Cane Naturale

Fumo Passivo nel Cane e nel Gatto

Feromoni del Gatto

Cure Naturali per Cani e Gatti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

la Porta dell’Evoluzione