Litoterapia Dechelatrice per Cani e Gatti

Inserito in Medicine Non Convenzionali

La Litoterapia Dechelatrice è un approccio terapeutico che prevede l’assunzione di minerali e rocce diluiti e dinamizzati omeopaticamente… e che presenta delle similitudini con l’oligoterapia. La Litoterapia viene definita “Dechelatrice” perché ha come finalità la liberazione di alcuni metalli e metalloidi bloccati da un processo di chelazione a livello delle cellule dell’organismo.

 
Litoterapia Dechelatrice
 

Litoterapia Dechelatrice

 
La chelazione è appunto un imprigionamento degli ioni indispensabili al metabolismo che avviene all’interno di una molecola organica.
In generale processi di chelazione di ioni metallici, sono molto frequenti e sono dovuti a fattori inquinanti come: la presenza negli alimenti di additivi chimici, le somministrazioni ripetute e prolungate di farmaci, l’uso e l’abuso di insetticidi, danni da vaccino.

Litoterapia Dechelatrice
Lo scopo della Litoterapia Dechelatrice è liberare lo ione metallico imprigionato dentro il chelato per reintrodurlo nel circuito metabolico dove è necessario ed è infatti in grado di disintossicare le cellule e di renderle disponibili gli ioni metallici non utilizzabili dall’organismo
Litoterapia Dechelatrice

Gli oligoelementi presenti nell’organismo svolgono un’azione fondamentale per il nostro benessere in quanto fungono da biocatalizzatori per accelerare i processi metabolici attraverso la velocizzazione di alcune reazioni chimiche.
In particolare nei cani e nei gatti trattati chimicamente attraverso l’uso di un’alimentazione scorretta manipolata dall’industria piena di additivi tossici come conservanti e coloranti nocivi , l’uso di antibiotici, vaccini ripetuti, possono bloccare (chelare) l’azione degli oligoelementi. È come se il minerale fosse incapace di intervenire nei meccanismi di difesa, come se fosse bloccato e quindi inutilizzabile
Quando gli oligoelementi nell’organismo sono “chelati”, le reazioni chimiche non si svolgono correttamente oppure avvengono in modo così rallentato da causare disequilibrio e disfunzioni di vario genere, ed è su questo fenomeno che la Litoterapia Dechelatrice espleta la sua azione, hanno dimostrato che l’uso di diluizioni hahnemanniane del metallo, permette di liberare in parte lo ione chelato.
 
La Litoterapia Dechelatrice per Cani e Gatti si ricava utilizzando “rocce totali” invece che metalli o sali isolati poichè l’azione del TUTTO esercita un’azione la cui importanza va ben oltre quella del principio attivo preso isolatamente: “un totum minerale agisce più rapidamente e più in profondità rispetto ad un sale isolato”. I Litoterapici sembrano “liberare forze a livello intramolecolare e intermolecolare, evidenziando una specificità di azione propria di ciascun minerale”. “Questi rimedi….sono inoltre equilibrati nei loro componenti, hanno un’azione originale, durevole, profonda su numerosi metabolismi”. Sembra che il litoterapico agisca come una chiave su certi recettori delle membrane delle cellule, in particolare i linfociti. Questo fenomeno permette poi l’ingresso nella cellula degli ioni necessari o mancanti.
Nella Litoterapia Dechelatrice si utilizzano rocce e minerali naturali secondo il “principio di identità” (si basa sulla legge di analogia come “il principio di similitudine”).
 
ASSUNZIONE
Come utilizzare la Litoterapia dechelatrice nel Gatto nel cane?
litoterapia-dechelatrice-nel-gatto-nel-caneI rimedi Litoterapici vengono assunti per via perlinguale in fiale bevibili: la diluizione più efficace si è dimostrata la 8 decimale (8 DH), la posologia per un cane o per un gatto può essere di mezza ampolla tre volte alla settimana, e alcuni di questi si possono assumere a giorni alterni come esempio per l’artrosi di un cane o anche di un gatto si consiglia : Feldspato Quadratico 8 DH, mezza ampolla alla sera di lunedì, mercoledì, venerdì e Apatite 8 DH, una ampolla alla sera di martedì, giovedì, sabato).
La somministrazione deve avvenire lontano dai pasti o 2 ore dopo il pasto o 30 minuti prima). Il contenuto dell’ampolla va tenuto in bocca per almeno un minuto, prima di essere deglutito.L’interesse dell’ottava decimale, ottenuta per triturazione prima, poi per diluizione, è dovuta al fatto che esistono nella fiala delle micro sospensioni dei cristalli originali. Insolubili in origine, per la maggiore parte di loro, essi sono triturati fino alla sesta decimale, poi disciolti. L’8DH, permette di utilizzare i minerali in quantità necessaria e sufficiente per ottenere un’azione precisa e costante. Per avere un’azione totale, il minerale utilizzato in Litoterapia deve essere disciolto in soluzione acquosa contenente Cloruro di Sodio al 0.9%.

Litoterapia Dechelatrice

litoterapia-dechelatrice-rimediNella Litoterapia esistono le costituzioni simili a quelle considerate dall’Omeopatia

punto elenco Granitico (corrispondente al Carbonico dell’omeopatia) il cui rimedio di base è la Granite
punto elenco Magnesico (tipo Fosforico) che ha come minerali di fondo la Dolomite e la Diopside
punto elenco Mercuriale (Fluorico) con il Cinabre e la Fluorite.

Litoterapia Dechelatrice

 

I Litoterapici sono disponobili in fiale e in granuli

Adulaire (allumo-silicato di potassio): adenoma
Apatite (pirofosfato di calcio): artrosi lombare, osteoporosi
Argent natif (argento): anti-infettivo, reumatismi
Azurite (carbonato basico di rame): iposurrenalismo, artrite infiammatoria
Barytine (solfato di bario): ipertensione arteriosa, sclerosi
Betafite (titanato di uranio): diabete
Blende (solfato di zinco): diabete, varici
Bornite (solfato di ferro e rame): colibacillosi, anti-infettivo
Calcaire de Versailles (carbonato di calcio): decalcificazioni, artrosi
Chalcopyrite (rame con tracce d’oro): decalcificazioni, anti-infiammatorio nelle artrosi
Cynabre (solfuro di mercurio): disturbi vascolari e insufficienza epatica
Conglomérat (roccia con silice): eczema
Diopside (silicato di magnesio e calcio): rimineralizzante, specie per bambini
Dolomite (carbonato di calcio e magnesio): mancanza di magnesio
Erythrite (arseniato di cobalto): anemie, vasculopatie, emorroidi
Feldspath quadratique (allumo-silicato di calcio e sodio): artrosi
Fluorite (fluoruro di calcio): tiroide e ipofisi, prevenzione carie
Galène (solfuro di piombo): pre-diabetico
Garniérite (silicato idrato di nichel e magnesio): asma, digestione
Glauconie (allumo-silicato di ferro): squilibri neuro-vegetativi, insonnia, ansia, obesità
Graphite (carbone): eczemi
Grès rose (granelli di sabbia): costipazione
Hematite (ossido ferrico): anemie
Iodargyrite (ioduro d’argento): regolatore tiro-surrenalico, reumatismi, obesità
Jaspe vert (quarzo): equilibratore vescicole biliari
Lazulite (fosfato basico di alluminio e magnesio): insufficienza epatica
Lepidolite (litio): depressioni nervose
Marbre saccharoïde (carbonato di calcio): gastriti e dispepsia
Obsidienne (lava con silice): artrosi cervicale
Or natif (oro puro): anti-infiammatorio, insufficienza cardiaca
Orpiment (solfuro di arsenico): coxartrosi, anti-infiammatorio
Pyrite de fer (solfuro di ferro): colibacilli
Pyrolusite (ossido di manganese): afte, reumatismi, sistema vascolare
Rhodonite (silicato di manganese): sistema neurovegetativo, insonnia
Salgemma (cloruro di sodio): ritenzione idrica
Silica marina (sabbia di mare): rimineralizzante, asma e rinite allergica
Stibine (solfuro di antimonio): bronchite
Tourmaline lithique (minerale di litio): stati depressivi
Trachyte (feldspato potassico): tosse spasmodica
Ulexite (borato idratato di calcio e sodio): afte
Uraninite (ossido di uranio): ossiuri, diabete.
 
 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Litoterapia Dechelatrice

 
 

POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Agopuntura Veterinaria

Agopuntura Veterinaria

Microimmunoterapia

Micro Immunoterapia

Metalli

Metalli Vegetabilizzati

Medicina Antroposofica per Cani e Gatti

Medicina Antroposofica

Spagiria nel Gatto e nel Cane

Spagiria nel Gatto e nel Cane

Omotossicologia nel Gatto nel Cane

Omotossicologia Gatto e Cane

Catene Causali

Catene Causali H. Schimmel

 

 

 

 

 

 

 

Litoterapia Dechelatrice