Mercurius Solubilis nel Gatto e nel Cane

Inserito in Omeopatia

Mercurius Solubilis nel Gatto e nel Cane è un rimedio omeopatico che si adatta ad ANIMALI con carattere irrequieto ed impulsivo un vero “argento vivo”, e come ci rappresenta l’aspetto del Mercurio, abbiamo davanti un animale, difficile da afferrare, per nulla paziente o riflessivo… ma simpaticissimo !

 
Mercurius Solubilis nel Gatto e nel Cane
 

Mercurius Solubilis nel Gatto e nel Cane

 
Il Mercurio è presente in forma liquida nelle rocce vulcaniche come il Cinabro, dal quale viene estratto. Si trova in in Spagna, Italia (monte Amiata), Cina e Perù. Per preparare la forma omeopatica si dissolve il MERCURIO liquido in precipitato di acido nitrico che viene filtrato, essiccato, triturato reso solubile e succusso.

Otite, gengiviti, infiammazioni e ulcere al colon e delle mucose intestinali, feci acri con muco , ittero, stasi del fegato, sono sintomi da avvelenamento di mercurio similmente a ciò che esso stesso, omeopaticamente cura

In ALCHIMIA, Mercur (aria / acqua) è un processo intermedio tra Sulfur (calore) e Sal (stato minerale della terra). Mercurio è sempre stato sinonimo di collegamento .. il Dio Alato che collegava cielo e terra.
 
Secondo Steiner ..
“Mercurio influenza l’organismo dei liquidi ed i suoi processi chimico eterici. Insieme all’Argento esso regola l’assorbimento, la circolazione dei succhi (succhi tissutali, linfa sangue) escrezione, urina, feci .
Laddove fallisce l’assorbimento, la circolazione dei succhi stagna (linfagite edema), sono presenti disturbi dei processi mercuriali quando è alterata l’escrezione .
Mercurio influenza in particolare la funzione ghiandolare ed accresce i processi vitali unitari, portandoli verso processi chimici differenziati . Le sue alterazioni provocano un chimismo modificato con secrezioni acri caustiche fetide e penetranti, con discrasia e infiammazione delle mucose, del sistema linfatico ghiandolare e della pelle.”

Il Mercurio omeopatico svolge un’efficace azione antinfiammatoria e attenua i gonfiori delle ghiandole salivari, dei linfonodi, delle tonsille e del fegato. Questo rimedio è particolarmente indicato nella cura dei disturbi della gola e della bocca. Inoltre, è in grado di influire positivamente sul sistema nervoso, lenisce dolori alle articolazioni e nevralgie.

Generalmente i disturbi del quadro Mercurius, sono: ascessi, ulcere gengivali e ulcere intestinali, febbre, ingrossamento linfonodale, con secrezioni acide e maleodoranti; si aggravano di notte, sia col caldo che col freddo e si accompagnano spesso all’emanazione cutanee di cattivo odore. Un gatto e un cane che emettono un cattivo odore, anche se puliti, trovano un indicazione per l’uso di Mercurius Solubilis.

Mercurius Solubilis nel Gatto e nel Cane

Sempre nell’ambito mercuriale troviamo disturbi come:
Faringo-tonsillite caratterizzata da placche e pus, con linfonodi del collo molto gonfi
Diarrea violenta, con odore di putrefazione, con muco e/o con sangue
Otite che tende a diventare purulenta e anche essa con linfonodi molto gonfi e dolenti
Acne che si infetta facilmente.
 
Il tipo Mercurius ha afte in bocca o vere e proprie ulcere, stomatiti e gengiviti anche gravi, ascessi ai denti, accompagnate da intensa salivazione.

Mercurius Solubilis nel Gatto e nel Cane
Rimedi complementari di Mercurius Solubilis: Pulsatilla, Arsenicum Album, Aurum Metallicum, Badiaga

Grazia Foti
Naturopata
 
 
www.gattocicova.it

 
 

Mercurius Solubilis nel Gatto e nel Cane

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Omeopatia nel Gatto

Omeopatici utili nel Cane

Adonis Vernalis Gatto Cane

Oscillococcinum Sindromi Virali

Omeopatia Animali OTTIMA

Carbo Vegetabilis nel Cane

Sali Tissutali nel Gatto

Sepia Officinalis Cane Gatto

Conium Maculatum

Crocus Sativus e Ipersensibilità

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mercurius Solubilis nel Gatto e nel Cane