Microbiota nel Cane e Gatto

Inserito in Olismo e Ben-Essere

Il Microbiota nel Cane e Gatto è un apparato vivente, un organo.. composto da un insieme di germi come: virus, funghi e soprattutto batteri che convivono simbioticamente nell’organismo umano e animale in un continuo rapporto di scambio e cooperazione, finalizzato al mantenimento della salute.

Il Microbioma è invece, il patrimonio genetico del Microbiota.
 
Microbiota nel Cane e Gatto
 

Microbiota nel Cane e Gatto

 
 

Lungo tutto il tratto digestivo risiedono abitualmente delle complesse comunità microbiche, che svolgono attività utili al buon funzionamento sia del tratto digestivo stesso che dell’organismo in generale.
Il Microbiota Intestinale nel Cane e Gatto, è composto di microrganismi che colonizzano il tratto digerente e vivono attaccati a mucose e sottomucose e quando sono in equilibrio quantitativo e qualitativo tra di loro, promuovono il benessere e prevengono le malattie.
La funzione del Microbiota è quella di mantenere integra la mucosa intestinale, che se non funzionale, può portare danni seri alla salute.
Il Microbiota nel Cane e Gatto come nell’uomo, già da solo produce sostanze dette batteriocine ad azione antibiotica che uccidono direttamente il germe patogeno e quando il Microbiota non basta (magari per un sovraccarico di germi), entra il gioco il Sistema Immunitario, attraverso un insieme di recettori presenti sui globuli bianchi, che individuano ed eliminano il germe patogeno, riportando ordine nelle popolazioni batteriche.
Lo squilibrio quantitativo e qualitativo del Microbiota porta ad uno stato di disbiosi.

 
 

Quali sono le funzioni del Microbiota Intestinale
 
Le funzioni dei microrganismi normalmente presenti nell’intestino sono molteplici di cui sono noti alcuni importanti aspetti funzionali benefici per l’intestino e non solo:
 
– Barriera (difesa antagonista) contro le infezioni da patogeni mediante la produzione di antibiotici naturali e batteriocine
– Conservazione della morfo-funzione intestinale (massa fecale, motilità…), produzione di acidi grassi a catena corta o SCFA
– Sintesi di vitamine (B1, B6, folati, arginina, glutatione, poliamine, e vitamina K)
– Riassorbimento di acidi biliari;
– Fermentazione delle fibre, assorbimento nutrienti e minerali, degradazione di proteine, produzione di indoli, ammoniaca, fenoli e aminoacidi;
– Cooperazione e stimolazione del Sistema Immunitario

Determinate abitudini alimentari condizionano la composizione del Microbiota. Basta cambiare tali abitudini, per modificare in tempi brevi, le famiglie di microrganismi che colonizzano l’intestino.

Un Microbiota intestinale sano e funzionale cambia in meglio la vita.
L’alimentazione condiziona tutti gli aspetti dell’esistenza compreso l’umore ed è vero per noi ma anche per i nostri animali.
Una dieta naturale, fresca e ben bilanciata, non solo elargisce energia vitale, ma protegge gli organi e previene malattie.

E’ grande la differenza del Microbiota di Gatti e Cani alimentati con cibo confezionato da quelli che seguono dieta naturale. Il tipo di alimentazione che viene proposta nel settore mangimistico per animali, è snaturata rispetto a quelle che sono le reali loro esigenze alimentari.
I cibi confezionati industrialmente sono il peggior tipo di alimento abituale, artefatto che si possa offrire a Cani e Gatti.
 
 
 
IBD di Cani e Gatti e Microbiota
 
I veterinari tradizionali dicono di non conoscere la causa dell’ IBD di Cani e Gatti.. Inflammatory Bowel Disease un gruppo di patologie croniche a carattere infiammatorio che interessano il tratto gastrointesinale con la ricca presenza di cellule infiammatorie e chiamano questa malattia idiopatica.

I veterinari diversamente tradizionali, qualche collegamento tra alimentazione e IBD iniziano a farlo..

Ma da un punto di vista naturopatico olistico è evidente il collegamento tra: Disbiosi Intestinale, alterazione del Microbiota e Infiammazione.
Tanto è che non appena si passa da alimentazione industriale a cibo naturale con l’aiuto di probiotici di qualità (non certo quelli attualmente disponibili per animali), si osservano repentini miglioramenti senza l’utilizzo di farmaci.

Il cibo ha un ruolo fondamentale nel determinare la composizione individuale del Microbiota: da qui l’idea di intervenire sullo stato di salute, ripristinando condizioni di equilibrio compromesse attraverso un’alimentazione funzionale ed una terapia microbica specifica che faccia uso di probiotici.
Le malattie croniche degenerative possono derivare dal malfunzionamento intestinale o da un intestino in pessime condizioni afflitto da disbosi.
 
 
Se recuperiamo la funzionalità del Microbiota Intestinale possiamo recuperare la capacità di auto-guarigione insita nel progetto dell’organismo umano e animale.
 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Microbiota nel Cane e Gatto

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Drenaggio nel Gatto

Terreno Biologico Individuale

la Porta dell’Evoluzione

Sistema Linfatico Gatto e Cane

Bagno al Cane Naturale

Gatto Sistema Immunitario

Anima di Gruppo negli Animali

Cure Naturali per Cani e Gatti

Mela Chiodata Gatto Cane

Radicali Liberi nel Gatto e nel Cane

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Microbiota nel Cane e Gatto