Naturopatia per Animali la Salute ad Ampio Spettro

Inserito in Olismo e Ben-Essere

La Naturopatia per Animali rappresenta un percorso integrativo ad “ampio spettro”, per favorire il benessere naturale. La Naturopatia mette a disposizione molti più strumenti di cura a cui attingere, per poter intervenire in tutti gli ambiti patologici di Cani, Gatti e altri pets.

 
Naturopatia per Animali
 
Naturopatia per Animali
 
La figura del Naturopata per Animali, così come avviene in quello umano, è preziosa, ma non può sostituirsi al medico. Può tuttavia integrare le cure mediche e aggiungere risorse efficaci per affrontare al meglio, un processo di malattia.

Anche un animale come l’essere umano è un’unità energetica, che si manifesta per mezzo di un corpo:
– fisico (lo tocchiamo tutti)
– emotivo (ce ne accorgiamo tutti)
– spirituale (lo percepiamo non tutti)

I corpi in condizioni armoniche sono in uno stato di coerenza e dialogano tra loro.
La logica di questi equilibri deve essere accompagnata integrando il lavoro del medico sul piano meccanico della “macchina biologica”, con trattamenti naturali che comprendono tutto l’insieme del sistema energetico che è all’origine della vita, così come noi la conosciamo.
In relazione alla malattia che si sta manifestando, possiamo arrivare a stimolare un’autoguarigone come forza di coesione. Possiamo anche riuscire ad un’ottimizzare la qualità di vita del nostro compagno di viaggio animale.

 
 

I rimedi Fitoterapici, Omeopatici, Floreali, Ayurvedici ecc.. vengono spesso usati come dei farmaci allopatici, che agiscono sul sintomi. Ma la prospettiva d’azione in questo caso cambia, poichè questi rimedi lavorando sul terreno, modificano gli equilibri dell’organismo.
 
 
Spesso il naturopata lavora con dei principi attivi che vanno ben dosati e che presentano effetti collaterali, seppur minimi, rispetto a quelli dei farmaci di sintesi chimica.
SFATIAMO IL MITO che le cure naturali non hanno effetti indesiderati, altrimenti non avrebbero nessun potere curativo.

E’ bene ricordare che non tutti gli animali reagiscono allo stesso modo ai rimedi che vengono loro somministrati. I rimedi sia Omeopatici che Fitoterapici o Gemmoterapici possono entrare o non entrare in RISONANZA con l’animale, gatto, cane, cavallo ecc.

A questo proposito è molto importante fare attenzione ai primi tre o quattro giorni d’inizio della terapia, e valutare la reazione dell’animale, poiché spesso si assiste anche ad un miglioramento lieve o appena percettibile che ci sta dicendo che siamo sulla strada giusta.
 
 
Parlare di successo di un trattamento Olistico e di Naturopatia per Animali, non vuol dire necessariamente arrivare alla guarigione. Certamente accade spesso che si superi definitivamente un disturbo, tuttavia è bene sempre valutare la situazione di partenza dello stato di salute dell’animale ed essere soddisfatti quando si riesce a prolungare l’aspettativa di vita del malato, garantendogli una buona qualità di permanenza su questa terra.
E’ il caso delle malattie croniche, in cui l’animale dovrebbe assumere cicli continui di farmaci, non esenti da effetti collaterali dannosi.

Non ci si può aspettare da trattamenti Olistici la guarigione da malattie gravi o terminali, in quanto l’organismo è troppo compromesso per poter reagire a qualsiasi terapia sia essa farmacologica, sia essa omeopatica o fitoterapica. Anche in questi casi estremi, con la Naturopatia per Animali  si tenta di accompagnare l’animale al trapasso senza accanimento terapeutico.
 
 
Le terapie non convenzionali, rappresentano un’auspicabile forma di PREVENZIONE in quanto se usate all’inizio della malattia, curano e rinforzano l’organismo evitando l’intossicazione dei farmaci.

cure-naturali-per-animaliUn esempio, nell’ambito delle Cure Naturali per Animali, potrebbe essere il trattamento del granuloma eosinofilico che di solito, viene immediatamente aggredito con cortisonici, che sopprimono il sintomo, ma non risolvono la causa peggiorando sia la patologia, che le condizioni generali del Gatto, invece di procedere ad una disintossicazione e instaurare la terapia adatta.
Oppure il caso di manifestazioni diarroiche che invece di essere utilizzate come una necessaria e benefica forma di eliminazione di tossine, vengono addirittura bloccate con farmaci astringenti.

Un Naturopata esattamente come avviene nell’ambito umano, è consapevole del fatto che l’ALIMENTAZIONE CORRETTA è alla base del buono stato di salute del paziente e considera fondamentale l’aspetto alimentare, scartando ogni mangime industriale trattato con additivi chimici conservato in scatole metalliche e prodotto con scarti alimentari.
Alle terapie fitoterapiche od omeopatiche infatti si affianca un regime dietetico sano e naturale.

Nell’ambito della Naturopatia per Animali quando si inizia una terapia Olistica si prepara il Terreno Biologico: si procede prima ad una “ripulitura” da scorie tossiche, che creano una barriera all’azione curativa di rimedi Omeopatici o Fitoterapici, e successivamente si somministra la terapia vera e propria che lavora sulla patologia da trattare.
Saltare questa fase equivale a seminare un terreno inquinato o incolto in cui nessuna pianta potrebbe crescere poiché semi e germogli verrebbero fagocitati da forze contrarie.
 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Naturopatia per Animali

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Prodotti naturali allergizzanti

Dottrina delle Signature

Unghie del Cane cure

Radicali Liberi nel Gatto e nel Cane

Depurazione nel Cane e nel Gatto

Gatto Sistema Immunitario

Organi Emuntori nel Cane e Gatto

Feromoni del Gatto

Cane Sistema Immunitario

Cure Naturali per Cani e Gatti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Naturopatia per Animali