Obesità nel Cane

Inserito in Alimentazione Bio-Compatibile, Malattie del CANE

Obesità nel Cane e Alimentazione ad Alto Impatto Glicemico

Esattamente come per l’uomo, l’Obesità nel Cane moderno è una patologia da affrontare seriamente e che si può prevenire attraverso una dieta naturale e bilanciata. L’alimentazione industriale è la causa maggiore di Obesità nel Cane soprattutto per il contenuto “contronatura” di cereali e carboidrati.

 
Obesità nel Cane
 

Obesità nel Cane

 
Come accade nelle persone, l’Obesità nel Cane comporta seri danni alla salute. Il sovrappeso importante e l’obesità, sono i maggiori fattori di rischio per lo sviluppo di molte patologie croniche quali:
 
punto elenco Malattie Cardiocircolatorie: il cuore è sottoposto a sforzo continuo, con conseguente insufficienza cardiaca e rischio maggiore di infarto, malattie cardiovascolari e l’ictus. Queste patologie sono responsabili di un’elevata percentuale della mortalità precoce di Cani obesi .

punto elenco Disturbi Respiratori: con diminuzione del volume polmonare

punto elenco Diabete: per la continua sollecitazione a produrre insulina da parte del pancreas causata da insulino-resistenza per cui l’organismo continua a produrne, come se non fosse mai abbastanza in circolo

punto elenco Ipertensione: l’obesità predispone il Cane ad una serie di fattori di rischio cardiovascolare tra cui l’ipertensione e l’aumento del tasso di colesterolo nel sangue

punto elenco Scarsa resistenza all’attività fisica

punto elenco Apatia e sonnolenza

punto elenco Disfunzioni Pancreatiche

punto elenco Disfunzioni Epatiche: il fegato è sottoposto ad un superlavoro e I soggetti obesi hanno maggiori probabilità di avere alti livelli di trigliceridi (grassi) e di lipoproteina a bassa densità (LDL)

punto elenco Minor resistenza alle malattie e rischio di morte precoce

punto elenco Stato Infiammatorio generale cronico, L’infiammazione indotta dalle cellule adipose è anch’esso fattore predisponente e causa di osteoartrite

punto elenco L’Obesità nel Cane aumenta inoltre il rischio di complicanze anestesiologiche nello smaltimento del farmaco anestetico che ristagna nel tessuto adiposo

punto elenco Malattie Degenerative delle Articolazioni Portanti: sono più diffuse nell’obesità e nel sovrappeso. Il danno meccanico alle articolazioni, determinato dal carico eccessivo è ritenuto esserne la causa. Inoltre l’infiammazione indotta dalle cellule adipose è anch’esso fattore predisponente e causa di osteoartrite.

Alimentati continuamente con cibi industriali ad Alto Impatto Glicemico.. come per l’uomo anche per il Cane il passo tra sovrappeso, obesità e diabete è decisamente breve..

Cause di Obesità nel Cane
Ovviamente la dieta industriale è il fattore di maggior incidenza nel causare sovrappeso nel Cane ma anche La mancanza di movimento ha un suo carico.
Può capitare, ma non spesso, che la sterilizzazione incida sull’aumento di peso per fattori ormonali, che riducono il metabolismo basale cellulare, ma gli studi fatti in questo senso sono inattendibili in quanto i Cani esaminati venivano nutriti con pet food sintetico, che altera il normale equilibrio naturale di tutto l’organismo animale.
I Cani di razza sono spesso in sovrappeso poiché anche loro vengono nutriti a scatolette e croccantini addirittura in fase di svezzamento.

 
 
Alimenti per Cani ad Alto Impatto Glicemico

Come è ormai noto, quasi tutto ciò che riguarda la zootecnica è concepito per essere un contenitore di scarti di prodotti destinati per il settore umano, per riciclare avanzi e per trarne il maggior profitto possibile.

Come per noi anche nei Cani, grassi e proteine, servono all’aumento della massa muscolare, mentre i carboidrati sono i responsabili dell’aumento del peso sottoforma di “gonfiore”.

Consumando cibi ad alto indice glicemico come i mangimi confezionati per Cani, oppure quando si nutre il pet con pasta, riso, cereali e patate.. la trasformazione dello zucchero in grassi tende ad aumentare (sovrappeso); aumenta anche lo stress ossidativo (invecchiamento precoce, rischio oncologico); dopo poche ore la glicemia scende e torna la fame spesso ansiosa; man mano si crea un sovraccarico di lavoro per il pancreas che causa insulinoresistenza e successivamente, la comparsa di pancreatiti, diabete ed aumenta il rischio di carie dentarie.

I carboidrati stimolano la secrezione d’insulina. Più veloce è l’entrata di un carboidrato nel flusso sanguigno ed altrettanto veloce sarà l’impennata dei livelli di insulina. L’insulina (ormone anabolico) è responsabile della crescita del tessuto adiposo attraverso una spiccata conversione dei carboidrati in grassi.

Elevati livelli di insulina non solo corrispondono ad uno spiccato processo di accumulo di grasso ma contemporaneamente inibiscono il processo di dimagrimento

Più basso è l’indice glicemico di un cibo più è contenuta la relativa secrezione d’insulina e minore sarà la possibilità che i carboidrati consumati, vengano convertiti in grassi.
 
 

gattocicova-foglie

 
 

Per guarire l’Obesità nel Cane è bene eliminare categoricamente il cibo sintetico confenzionato ed adottare una sana alimentazione naturale.

Un Cane non ha alcuna necessità di assumere carboidrati ed alimentarlo è in realtà molto facile. Tuttavia quando è abituato ad assaporare un pappone industriale pieno di appetizzanti, avrà delle difficoltà a riconoscere la vera carne come cibo. Accade anche a noi che quando mangiamo dolci non avvertiamo più il sapore dello zucchero contenuto naturalmente nella frutta o verdura, ecco che se mangiamo alimenti zuccherati la carota, la mela ecc ci sembrano aspri anche se non lo sono affatto.
Inoltre verdure e frutta aiuteranno il transito intestinale. Se invece si vuole aumemtare l’apporto di fibre, evitare orzo e crusca d’avena, poichè contengono glutine.
I probiotici consentono una maggior crescita di batteri intestinali simbiotici, che danno un miglior trofismo alla mucosa intestinale ed un miglioramento del sistema immunitario.
 
 
Suggerimenti per regolare i livelli di glucosio, controllare il senso di sazietà e proteggere le cellule dallo stress ossidaivo.

– Olio d’oliva biologico spremuto a freddo: Ricco di composti fenolici che riducono l’attività infiammatoria degli adipociti, coinvolti nello sviluppo del diabete e di diverse patologie cardiovascolari o metaboliche

– Integratori alla Curcuma: la Curcumina contribuisce a mantenere sotto controllo e a normalizzare i livelli di trigliceridi nel sangue e di insulina diminuiscono in modo significativo, anche se questo pasto era ricco di grassi.

– La Zucca aiuta a riparare le cellule del pancreas
 
 
Cure Rimedi Naturali Obesità Cane
 
 
Cure Rimedi Naturali Obesità Cane

Tra numerosi prodotti salutari per curare un Cane Obeso, unitamente alla dieta naturale ho selezionato:

– Gymnesol (Herboplanet): che contiene tra gli altri ingredienti utili, anche Cromo per il metabolismo del glucosio, dell’insulina e degli acidi grassi

punto elenco Poterium Spinosus: utilissimo anche nel Diabete l’effetto ipoglicemizzante di questo fitoterapico è reso possibile grazie ai principi attivi presenti nella corteccia della radice principale della pianta, che sono capaci di stimolare la produzione di insulina da parte delle isole di Langerhans del pancreas

punto elenco Vaccinum Vitis Idaea è in grado di ridurre i livelli di trigliceridi nelle dislipidemie e migliorare la microcircolazione vasale. Inibisce inoltre la permeabilità capillare nei diabetici e nei disturbi circolatori ad esso associati, per le complicanze vascolarii ed emorragie retiniche del diabetico.

punto elenco – Gymnema: (Gymnema Silvestre) L’azione ipoglicemizzante si esplica attraverso due meccanismi principali: inibisce l’assorbimento degli zuccheri a livello intestinale; e stimola la trasformazione metabolica del glucosio a livello cellulare, perché stimola le cellule beta pancreatiche nella produzione di insulina. Questo principio attivo possiede una molecola simile a quella dello zucchero, ma più grossa, per cui si lega ai recettori intestinali, adibiti all’assorbimento del saccarosio, bloccandoli reversibilmente. Tale blocco si verifica velocemente e permane per molte ore soprattutto se le dosi sono ripetute nell’arco della giornata, impedendo per il 50% l’assorbimento dello zucchero

punto elenco Momordica: (Momordica Charantia) è in grado di diminuire i livelli di glucosio, perché stimola la produzione di insulina, favorendo la gluconeogenesi. è utilizzata da secoli nella medicina tradizionale cinese e nella medicina Ayurvedica per il controllo e il trattamento del diabete e dell’ipertensione. I suoi frutti contengono triterpeni, glicosidi, saponine, alcaloidi, proteine, vitamina A, C e quelle del gruppo B, fosforo, ferro, e sostanze amare come i mormordicosidi K e L che conferiscono alla pianta l’azione ipoglicemizzante

punto elenco Galega: (Galega Officinalis) la galegina contenuta nella pianta le conferisce proprietà ipoglicemizzanti, grazie anche alla presenza dei sali di cromo, che apportano una riduzione del tasso di zuccheri nel sangue. La Galega esercita anche un’azione depurativa sul fegato e sui reni, grazie alla sua capacità di aumentare la secrezione di urina, favorisce l’eliminazione degli zuccheri e delle tossine, attraverso la diuresi
 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Obesità nel Cane

 
 

POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Disidratazione Gatto e Cane

IBD nel Cane Cure e Dieta

Artrosi nel Cane e Naturopatia

Febbre nel Cane sintomo SPIA

Calcoli urinari del Cane

Otite nel Cane Sintomi

Asma nel Cane Prevenzione

Leishmaniosi nel Cane

Meteorismo e Flatulenza

Mal di Auto nel Cane

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Obesità nel Cane