Perdita di Appetito nel Gatto Inappetenza

Inserito in Malattie del GATTO

Rifiuto del Cibo e Perdita di Appetito nel Gatto.

La Perdita di Appetito nel Gatto è dovuta a diverse cause che possono essere più o meno importanti. Non bisogna allarmarsi subito poichè può anche trattarsi di una situazione passeggera in cui il Gatto si sente saturo di cibo, oppure ha qualche pelo nello stomaco che non riesce ad espellere.

 
Perdita di Appetito nel Gatto
 

Perdita di Appetito nel Gatto

 
Tuttavia è bene tenere sotto controllo il Gatto nell’arco di tutta la giornata, osservando il suo comportamento e cercando di capire la causa dell’inappetenza.
Verificare se in casa c’è del vomito anche secco oppure se nella lettiera ci sono feci molli troppo chiare o particolarmente maleodoranti.
Provate anche ad accarezzarlo delicatamente per vedere se ha dolore o fastidio in qualche zona del corpo.

Perdita di Appetito nel Gatto
Se un gatto rifiuta il pasto non va forzato subito a mangiare, però è bene, se l’inappetenza si protrae, proporgli cibi molto delicati e digeribili, come pollo macinato leggermente cotto (mai pollo crudo) o ancora meglio un vasetto di omogeneizzato per neonati, sempre e comunque carne naturale priva di conservanti e coloranti o altri additivi.
perdita di appetito nel Gatto inappetenza

Le CAUSE più comuni di perdita di appetito nel Gatto, possono essere:
Febbre
Disordini metabolici
Disturbi gastrointestinali
Paura e stress
IBD
Intossicazioni da farmaci
Vaccini
Pesticidi contro pulci e zecche
Fiv
Felv
Gengiviti
Intolleranze alimentari
Granuloma Eosinofilo in bocca
Punture di insetti
Stati infettivi o infiammatori
Tonsillite
Bronchite e patologie respiratorie
Male ai denti
Parassitosi
Problemi Epatici
Problemi Renali
Caldo eccessivo
 

Può succedere anche che la Perdita di Appetito nel Gatto sia spesso associata alla momentanea mancanza dell’olfatto, legata ad infiammazioni delle alte vie respiratorie come rinite o rinotracheite virale.

 
La Perdita di Appetito nel Gatto inappetenza persistente e prolungata, può portare a notevoli alterazioni metaboliche, che peggiorano la patologia la situazione. Inoltre e uno dei problemi maggiori in cui incorre facilmente un gatto che non mangia, è il rischio di Lipidosi Epatica che aggrava la sintomatologia clinica.
 
gatto-che-non-mangiaSe il rifiuto del cibo si protrae per più di 24 ore di seguito, bisogna consultare un bravo veterinario, che oltre la visita di routine in cui verrà anche misurata la temperatura, verificherà la presenza di ferite di ascessi, di linfonodi ingrossati, ausculterà bronchi e polmoni, visiterà la cavità orale ecc. e se riterrà opportuno ricorrerà a terapia reidratante o di sostegno tramite fluidoterapia sottocute o endovena.
 

Generalmente un veterinario capace ed esperto, quando si trova davanti ad un Gatto che non mangia, individua subito la causa dell’inappetenza.

Perdita di Appetito nel Gatto

Probabilmente se non si rilevano cause visibili, bisognerà procedere con esami di laboratorio: analisi del sangue e delle urine e delle feci; ecografia addominale per verificare lo stato degli organi, ostruzioni gastroenteriche o nella peggiore delle ipotesi, neoplasie.

Perdita di Appetito nel Gatto

Anoressia nel Gatto
anoressia-nel-gatto
L’ Anoressia nel Gatto è invece un disturbo più profondo e cronicizzato, che spesso coinvolge anche la sfera psicologica molto più di una temporanea mancanza di appetito.
 
Il Gatto a forza di mangiare sempre meno , ha una reale perdita di interesse nei confronti del cibo.
 
A volte uno stress non superato può innescare una vera e propria Anoressia nel Gatto.
 
 

gattocicova-foglie

 
Rimedi Cure Naturali Perdita di Appetito nel Gatto Inappetenza Omeopatia
La fame è un istinto primario nel Gatto e se non mangia il suo organismo sta mandando dei segnali da valutare con attenzione. Per cui forzare un animale a mangiare o utilizzare farmaci che stimolano l’appetito come antistaminici o cortisonici, costituisce una vera e propria forma di accanimento bypassando a piè pari la sua esigenza fisiologica di sospensione del nutrimento.
Un animale smette di mangiare per difendersi da una malattia o da un disagio e per cercare una forma di adattamento utile a superare il problema fisico o psicologico che sta vivendo. Inoltre un alimentazione forzata non viene assimilata e non rappresenta un nutrimento valido.
 
E’ possibile tuttavia quando il digiuno si protrae nell’arco della giornata, se non è presente vomito, somministrare con una siringa senza ago, piccole dosi di omogeneizzato di carne per neonati che per un carnivoro è in assoluto il pasto più digeribile, cercando nel frattempo di individuare la causa della mancanza di appetito, con l’aiuto di un bravo veterinario. Solitamente i Gatti, specie quando stanno male gradiscono qualche cucchiaino di carne omogeneizzata e lo leccano spontaneamente. Basta poco senza nessuna forzatura per scongiurare problematiche relative al digiuno prolungato dei Gatti come lipidosi epatica e aumento dell’acidità gastrica.

Il trattamento naturale per la perdita di appetito nel Gatto è assolutamente legato alla causa che provoca questo sintomo aspecifico che può volere dire davvero tante cose diverse.
Una volta individuata la causa per aiutare il pet a riprendere appetito si può utilizzare della polpa di Aloe Zuccari (ottimamente tollerata dai gatti).

Spesso la Perdita di Appetito nel Gatto non vuol dire totale astensione dal cibo, ma una diminuzione delle quantità e del numero di pasti giornalieri. Anche questo sintomo è un meccanismo di autoregolazione che va assolutamente rispettato e valutato. In questo caso si può aiutare il nostro felino con rimedi naturali di qualità accertata come: Aloe (Zuccari), Colostro OTI), vitamina B naturale (Alimento B Solgar), Pappa Reale italiana biologica (Aboca).

Rimedi omeopatici per l’inappetenza del Gatto che lavorano sul sintomo sono: Lycopodium 5CH e Avena Sativa 5CH (da somministrare in granuli). Il Fiore di Bach più adatto è Chestnud Bud.

 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Perdita di Appetito nel Gatto

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Cistite nel Gatto Sintomi e Cure

Ulcera Indolente nel Gatto

Diarrea nel Gatto Cause

IBD nel Gatto Cause e Terapia

Asma del Gatto

Asma nel Gatto o Felina

Malattie Autoimmuni

Epilessia nel Gatto e nel Cane

FIV nel Gatto Cure Naturali

Eczema Atopico nel Gatto

Bronchite nel Gatto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Perdita di Appetito nel Gatto