Reishi nel Gatto

Inserito in Integratori

Il Reishi nel Gatto e nel Cane detto anche Ganoderma Lucidum, è dotato di numerose proprietà benefiche anche per la salute degli animali. Reishi in Veterinaria esplica considerevoli effetti terapeutici. Questo FUNGO di antiche origini era venerato in Giappone e in Cina per le sue proprietà curative.

 
Reishi nel Gatto
 

Reishi nel Gatto e nel Cane

 
Come altri FUNGHI medicinali, Reishi nel Gatto e nel Cane è in grado di rinforzare le difese dell’organismo, migliorando la funzione immunitaria. Ricerche fatte su questo fungo mettono in evidenza che può persino aiutare a prevenire e a contrastare alcuni tipi di tumore  per meccanismi di inibizione dell’angiogenesi e di induzione dell’apoptosi delle cellule tumorali.

Le proprietà del Reishi nel Gatto e nel Cane immunomodulanti e immunostimolanti sono dovute ai suoi principi attivi :

Acidi Ganoderici (triterpeni), steroli che riducono la reazione  allergica, limitando la produzione di istamina, ottimizzando la respirazione cellulare e favorendo la funzionalità epatica
I polisaccaridi β-glucani e gli etero-β-glucani – molecole immunostimolanti
Proteine definite (LZ-8) –  peptidi anti-allergici , ipocolesterolemizzanti ed ipotensivi
 
Il Reishi nel Gatto e nel Cane grazie ai suoi principi attivi  può essere impiegato come: antiallergico, antivirale (aumenta la produzione dell’interferone, antibatterico, antifungino , antiossidante,  stimolante le cellule immunitarie Natural Killer (NK), ipotensivo, antitumorale, ipocolesterolemizzante, mucolitico, antinfiammatorio, epatoprotettore, regolatore della pressione sanguigna,  inibitore dell’aggregazione piastrinica, riduttore della glicemia, modulante della reattività dell’organismo nelle allergie e nelle malattie autoimmuni

Reishi nel Gatto e nel Cane

ATTENZIONE
Reishi è controindicato come per tutti i funghi medicinali: nei gatti e cani con disturbi gastrici, ai soggetti allergici ai funghi.
Le interazioni tra Reishi e farmaci riguardano: i medicinali antipiastrinici e anticoagulanti, in quanto ne può rinforzare gli effetti e i farmaci immunosoppressori.
E’ fondamentale acquistare unicamente Reishi proveniente da coltivazioni biologiche coltivato in terreni protetti da contaminazioni di qualsiasi genere.
 
Effetti collaterali possibili: problemi gastrici, nausea, vomito e prurito.
 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Reishi nel Gatto e nel Cane

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Alga Spirulina nel Cane

Curcuma nel CANE

Shiitake in Veterinaria

Integratori nel CANE

Micoterapia nel Gatto e Cane

Probiotici per Gatto e Cane

Olio di Semi di Ribes Nigrum

MSM nel Gatto Alchimia Naturale

Olio di Canapa nel Gatto e Cane

Glutatione nel Cane e nel Gatto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Reishi nel Gatto e nel Cane