Rhus Toxicodendron nel Gatto nel Cane

Inserito in Omeopatia

La Rhus Toxicodendron nel Gatto nel Cane, nota anche come Rhus Tox è utilissima per affezioni cutanee, dolori articolari, brividi, febbre, e alcuni tipi di virus erpetici localizzati su cute e mucose.

 
Rhus Toxicodendron nel Gatto nel Cane
 

Rhus Toxicodendron nel Gatto nel Cane

 
La Rhus Toxicodendron è un edera velenosa piuttosto appariscente, che si trova principalmente in Nord America e in Giappone. Contiene un LATTICE molto velenoso detto “Urushiol”. Infatti anche un tocco leggero delle sue foglie in persone o animali che sono venuti a contatto con la pianta, può causare gravi irritazioni cutanee. E’ quindi assolutamente da evitare il contatto con questo arbusto.

Rhus Toxicodendron nel Gatto nel Cane

Il lattice, che si lega alla pelle dopo anche il minimo contatto (accarezzare un Cane o un altro animale che si è strusciato su questa edera velenosa), è sufficiente a causare prurito intenso e irritazione sulla pelle, con infiammazione, vesciche , sintomi che continuano per diversi giorni. Bruciare la pianta rilascia Urushiol nell’aria che induce gravi disturbi nei polmoni e negli occhi, infatti i vigili del fuoco in incendi boschivi possono essere a rischio serio, nelle regioni in cui Rhus Tox è comune .

Rhus Toxicodendron nel Gatto nel Cane
Tuttavia.. come nella Via del Tao vediamo i due opposti che si compenetrano, Rhus Tox si rivela nel suo lato “luminoso”, come un grande rimedio omeopatico

Il RIMEDIO CURATIVO è stato introdotto in omeopatia da Hahnemann , che ha eseguito un proving, pubblicato nel secondo volume della sua Materia Medica Pura. Si tratta di un membro della famiglia Anacardiaceae. (Anacardium è l’altro rimedio comunemente usato in omeopatia di questa famiglia). Nel Repertorio “The Millennium Complete” – Rhus Tox è presente in 11.000 voci di patologie.
Gibson nei suoi studi di Materia Medica Omeopatica descrive Rhus tox come uno tra “il più agitato del rimedi”.
 
 
II rimedio omeopatico si ottiene dalle foglie dell’edera velenosa raccolte prima che la pianta fiorisca, periodo in cui il veleno è più forte, poi ridotte in polpa, trattate e dinamizzate.

Rhus Toxicodendron nel Gatto nel Cane

Gli Animali che possono essere aiutati da Rhus Tox , hanno dolori articolari, artrosi e infiammazioni agli; non possono sedersi normalmente e rimanere fermi, hanno difficoltà a trovare una posizione comoda per potersi rilassare. Tirarsi su al risveglio è molto doloroso, poiché l’immobilità provoca rigidità muscolare.
I dolori del quadro Rhus Tox, migliorano con il calore e peggiorano al clima freddo e umido. È tipica di questo rimedio, la grande agitazione che porta a muoversi continuamente.
Miglioramento con il movimento continuato (dopo un eventuale peggioramento iniziale!), calore.
 
L’uso di Rhus Toxicodendron nel Gatto e nel Cane è quello utile a curare aiutare dermatiti ed eczemi con vescicole piene di liquido e ad affrontare altre patologie che coinvolgono la pelle.
 
Rhus Tox Agisce prioritariamente su: muscoli, tendini, guaine tendinee, legamenti, pelle, mucose.
Anche sul Sistema Nervoso Centrale in caso di: nevralgie, strappi muscolari, crampi, slogature, lesioni di tendini, muscoli e legamenti, reumatismo articolare.
 
 
UTILITA’
 
punto elenco Artrite e Artrosi
punto elenco Disturbi dopo interventi chirurgici
punto elenco Articolazioni temporo-mandibolari doloranti
punto elenco Tosse secca in caso di febbre
punto elenco Eruzioni cutanee con bruciori e prurito (orticaria, vescicole ecc..)
punto elenco Affezioni cutanee con edema intenso su base eritematosa, bruciante, pruriginosa
punto elenco Secchezza delle mucose oro-faringee, lingua con patina bianca, sete intensa
punto elenco Diarrea con scariche frequenti di feci scarse, mucose, sanguinolente, brucianti
punto elenco Flogosi articolari con rigidità dolorosa, che diminuisce col movimento lento e graduale e ricompare con lo sforzo
punto elenco Febbre con astenia e agitazione per i dolori articolari, che fanno cambiare posizione.
punto elenco Brividi con tosse secca e sudori
punto elenco Congiuntivite e Infiammazioni agli occhi accompagnati da fotofobia
punto elenco Irrequietezza estrema
punto elenco Difficoltà a respirare con il naso
punto elenco Secrezioni nasali denso-liquide e di colore giallo
punto elenco Tosse secca e persistente

 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Rhus Toxicodendron nel Gatto nel Cane

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Omeopatia per Gatti e Cani

Adonis Vernalis Gatto Cane

Oscillococcinum Sindromi Virali

Carbo Vegetabilis nel Cane

Sali Tissutali nel Gatto

Omeopatia Animali OTTIMA

Aesculus Hippocastanum

Crocus Sativus e Ipersensibilità

Omeopatici utili nel Cane

Mela Chiodata nel Gatto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rhus Toxicodendron nel Gatto nel Cane