Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto

Inserito in Malattie del GATTO

La Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto è una patologia molto spesso cronica, che integra un  insieme di disordini funzionali dell’intestino, evidenziati da varie manifestazioni patologiche.

 
Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto
 

Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto

 

Si tratta di un disturbo molto diffuso tra i GATTI che mangiano cibi industriali conservati, che sono in grado di aprire la porta a patologie più serie a breve o a lungo termine come anche alle neoplasie come ad esempio il LINFOMA ormai tristemente sempre più diffuso nel Gatto domestico.

Non a caso, durante un consulto specializzato la funzionalità intestinale e l’alimentazione, sono i  parametri principali su cui il Naturopata focalizza la sua attenzione. Il  Sistema Immunitario Intestinale è l’area più estesa di tutto l’organismo che ospita circa l’80% delle cellule immunitarie, e che viene sottoposto a un quotidiano lavoro e stimolo antigenico dagli alimenti ingeriti.

Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto

Nei GATTI “moderni” le problematiche dell’apparato digestivo come diarrea, stitichezza , gastrite, aerofagia , patologie epatiche e renali sono sempre MAGGIORI.  Teniamo presente che  ci sono altri segnali meno diretti che indicano un intestino in difficoltà come:
Cistite
Congiuntivite e lacrimazione cronica
Otite
– Starnuti e colanaso
Dermatite e pruriti diffusi
Intolleranze e allergie
– pelo opaco con forfora
.. e malattie autoimmuni estremamente legate all’alimentazione industriale come il Granuloma Eosinofilo.

Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto
L’intestino spesso bypassato dall’industria dei mangimi per animali, è un ecosistema vivente, la cui integrità dev’essere preventivamente protetta. Gli squilibri a carico della mucosa intestinale come la disbiosi, le micosi, le intolleranze ecc. si autoalimentano a vicenda
Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto

Sicuramente la DISBIOSI è uno dei primi dismicrobismi che favorisce lo stato di tossicità in tutto l’organismo e induce la Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto.
Spesso senza esserne coscienti, attraverso gli alimenti, introduciamo nel corpo dei nostri GATTI, un grosso quantitativo di veleni sotto forma di additivi chimici che comprendono coloranti, conservanti, pesticidi, ormoni, metalli tossici , addensanti, conservanti, micotossine , scarti dell’industria di carne e di farine i cosiddetti derivati di carne e di farine.
intestino-gatto
Anche le terapie farmacologiche come antibiotici e antinfiammatori sono responsabili della disbiosi.
La DISBIOSI crea alterazioni a catena nell’organismo animale e frequentemente si accompagna a lesioni della mucosa intestinale consentendo il passaggio dall’ intestino al resto dell’organismo di sostanze tossiche, batteri patogeni , lieviti, miceti, virus ecc che normalmente non penetrano, determinando ulteriore sovraccarico epatico con una modificazione della risposta immunitaria.che riescono così a penetrare nel circolo ematico e da qui a diffondersi in ogni parte del corpo, producendo un ampio ventaglio di conseguenze negative.

Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto

In condizioni normali il contenuto tossico intestinale è tenuto sotto controllo dalla Flora Batterica Simbiotica che esplica attività vitali come la sintesi di alcune vitamine e la neutralizzazione di diverse sostanze cancerogene. Attraverso l’intestino infatti, vengono assorbiti nutrienti essenziali, vitamine e minerali indispensabili agli ENZIMI che attivano tutte le reazioni biochimiche dell’organismo. Se la salute intestinale non è perfetta gli enzimi non riescono a svolgere le loro funzioni e si innesca un assorbimento di prodotti di scarto a sfavore di sostanze nutrizionali .
 

SINTOMI
Nella Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto, i sintomi variano individualmente da episodi ricorrenti di fastidio o spasmi addominale, dolore e alterazioni delle abitudini intestinali, flatulenza, meteorismo, nausea, diarrea, stipsi, affaticamento e senso di stanchezza generale, infiammazioni come gengiviti, raffreddori cronici, attacchi d’asma, intolleranze alimentari, disturbi articolari, artrosi. Periodi di stitichezza ed altri di diarrea possono alternarsi. Le feci sono a volte liquide con presenza di muco e in fasi acute possono essere improvvise e/o successive al pasto.
 
 

gattocicova-foglie

 
TRATTAMENTO
Per curare questo disturbo è bene considerare lo stile di vita alimentare del gatto, seguire le sue inclinazioni naturali di carnivoro e utilizzare VERA carne e non scarti riciclati, ma soprattutto, come faremmo per noi e per i nostri figli, è bene accertarsi della provenienza, di ciò che quotidianamente introduciamo nell’organismo dei nostri amici pelosi.intestino-irritabile-gatto
Esistono cure depurative che riducono lo stato di infiammazione cronica intestinale, può essere utile succo e polpa di Aloe, Colostro, Probiotici di buona qualità.

 

PREVENZIONE
Bisogna di fatto fare in modo di prevenire la Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto, perchè poi è difficile riparare ai danni: quindi escludere ogni tipo di mangime pronto e conservato, usare farmaci il minimo indispensabile e usare antiparassitari naturali. Iniziare sin dallo svezzamento una dieta esclusivamente NATURALE, che non contenga nessun additivo chimico.
 
 

Grazia Foti
Naturopata

 
 

www.gattocicova.it

 

 

Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Malassorbimento Gatto Cane

Vomito nel Gatto cause

Disturbi Comportamentali

Leucopenia nel Gatto

Rachitismo nel Gatto e nel Cane

Sordità nel Gatto Patologia

Gatto Iperattivo e alimentazione

Fibrosarcoma nel Gatto

FUS Sindrome Urinaria Felina

Intolleranza al Lattosio nel Gatto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sindrome da Intestino Irritabile nel Gatto