Svezzamento nel Gattino

Inserito in Alimentazione Bio-Compatibile

Svezzamento nel Gattino.. il più naturale possibile.

La fase dello Svezzamento nel Gattino, rappresenta una tappa della sua giovane vita, in cui impara a conoscere e sperimentare il mondo esterno. Inizia il percorso che lo porta a prendere confidenza e nello stesso tempo fiducia, con tutto ciò che è diverso da mamma Gatta.

 
Svezzamento nel Gattino
 

Svezzamento nel Gattino

 

Oltre lo sviluppo dell’apparato sensoriale, occhi, orecchie, naso, che il GATTO utilizza per percepire suoni, odori e immagini, anche i suoi organi metabolici, si predispongono al passaggio da un alimento liquido (il latte materno) al cibo semi solido e poi solido.

Svezzamento nel Gattino
Non bisogna avere fretta di iniziare lo svezzamento nel gattino, perché il suo organismo deve esser pronto a ricevere un nutrimento nuovo e ad organizzare un corredo enzimatico per la digestione

In genere nello Svezzamento del Gatto si inizia a somministrare un cibo più consistente tra le 4 e le 6 settimane di vita. I gatti sono carnivori puri e quindi la direzione da seguire è la “via della carne”.

Utilizzare le linee in commercio dedicate allo Svezzamento dei Gatti equivale ad introdurre metalli pesanti, micotossine, conservanti, derivati della carne (scarti) derivati delle farine (scarti). e tanti tanti altri additivi chimici. Scegliere un alimento confezionato, vuol dire dunque sovraccaricare il gattino neonato di tossine e predisporlo ad una serie di patologie che potrebbero manifestarsi sia subito e sia successivamente; vuol dire condannarlo ad uno stato di disbiosi cronica talvolta silente ed a un superlavoro degli organi emuntori che cercano di espellere tossine su tossine..

L’alimento più naturale e digeribile per un gattino, è inizialmente l’omogeneizzato per neonati: reso di consistenza semiliquida, allungandolo con acqua minerale naturale e somministrandolo con una piccola siringa da 2,5 ml. Nei primi giorni si fa un’alimentazione mista, che prevede un graduale distacco dal latte materno, che i micini continueranno comunque a ciucciare.
Più è lungo l’allattamento, più è prolungato e graduale lo svezzamento.. e più i gattini diverranno felini adulti sani e intelligenti.

L’omogeneizzato per neonati che deve essere di qualità, non costituisce un alimento completo per la crescita di un gattino, deve solo servire da PONTE, per 7/10 giorni, tra il latte della gatta e la carne solida

Naturalmente per lo Svezzamento nel Gattino, bisogna evitare qualsiasi cibo confezionato che contiene additivi chimici, e resti carnei riciclati (farine di carne), di provenienza sconosciuta, sarebbe come svezzare un bambino di 5 mesi, con scatolette di trippa e tonno … o peggio!
E’ inoltre importante fin dall’inizio, valutare l’introduzione di alimenti di vario tipo nel micino, esaminando il grado di una eventuale reattività allergica.
Per evitare il rachitismo nei gattini, è bene utilizzare quotidianamente carni miste soprattutto rosse, pesce (compreso salmone), uova e parte del guscio macinato.
Non è bene separare i micini dalla mamma prima di due mesi di vita, perché le prime tappe dello sviluppo psico fisico, avvengono attraverso la gatta. Avviene sia l’apprendimento e sia la fiducia nei confronti del mondo circostante. La vicinanza della mamma serve all’acquisizione, per imitazione, di come mangiare, giocare, cacciare, rilassarsi, provvedere all’igiene, usare la lettiera. Grazie ad uno svezzamento graduale e privo di forzature, la mamma potrà allontanarsi piano piano, evitando così il rischio di future ansie da separazione per i piccini e di mastite per la gatta.
 
ORFANI
Lo Svezzamento nel Gattino rimasto orfano, è diverso, perché parte dal latte (purtroppo artificiale). Infatti tanti gattini piccoli, non sopravvivono in mancanza del vero latte materno.
Si inizia dal latte artificiale, perché il latte vaccino non è digeribile per gattini e successivamente si passa, dal biberon utilizzato per nutrire i gattini, alla siringa mischiando omogeneizzato al latte artificiale, gradualmente con piccole quantità.
Man mano si leverà il latte proseguendo con poco omogeneizzato finchè il micino inizia a leccare da solo. Anche questo passaggio per due settimane circa, finchè si inizia l’alimentazione carnea e vegetale , ovviamente sempre naturale e bilanciata.
 
 
www.gattocicova.it

 
 

Svezzamento nel Gattino

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Le Uova nella dieta del Cane e del Gatto

Uova nella dieta del Cane e Gatto

Zucchine per Gatti

Zucchine Cani Gatti

Gatto Cibo e Natura

Gatto Cibo e Natura

Carne di maiale nel cane e nel gatto

Carne di maiale Cane e Gatto

Alimentazione Naturale nel Gatto

Alimentazione Naturale Gatti

Alimentazione Naturale nel Cane

Alimentazione Naturale Cane

Alimentazione Casalinga nel Cane

Alimentazione Casalinga

Dipendenza da Cibo nel Gatto

Dipendenza Cibo Industriale Gatto

Celiachia nel Gatto e nel Cane

Celiachia nel Gatto e Cane

Pet Food con Micotossine

Pet Food Micotossine

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Svezzamento nel Gattino