Trombocitopenia nel Cane e Vaccinazioni

Inserito in Malattie del CANE, Nonintossicarmi

Riguarda la Trombocitopenia nel Cane e Vaccinazioni l’oggetto di ricerca veterinaria sui danni da vaccino. La Trombocitopenia nel Cane immuno-mediata (IMT) è una malattia autoimmune molto grave in cui il corpo di un cane attacca le proprie piastrine del sangue come se fossero a batteri patogeni o virus.

 
Trombocitopenia nel Cane e Vaccinazioni
 

Trombocitopenia nel Cane e Vaccinazioni

 
Trombocitopenia è il termine tecnico per il basso numero di piastrine. Le piastrine sono componenti del sangue prodotto nel midollo osseo e sono fondamentali per la coagulazione del sangue durante quello che viene chiamato emostasi primaria (la coagulazione che avviene subito dopo un evento che danneggia un vaso sanguigno).
Quando la conta piastrinica del corpo è esaurita, può verificarsi una grave emorragia con ematomi non controllata. Un eccessivo sanguinamento può portare ad anemia (basso numero di globuli rossi) che se non trattata può causare la morte.
 
 
Sintomi di Trombocitopenia nel Cane
 
La maggior parte dei segni clinici di IMT sono sanguinamento relative. I sintomi più comuni includono sonnolenza, debolezza, aumento della frequenza respiratoria, ecchimosi, sanguinamento dalla bocca o dal naso, gengive pallide, e scure, sgabelli catramosi che indicano la presenza di sangue nel tratto GI.
Segni meno comuni di IMT sono la respirazione difficoltà, tra cui aumento significativo sforzo respiratorio e morte improvvisa.
 
 
Diagnosi e opzioni di trattamento
 
La diagnosi per confermare la Trombocitopenia nel Cane immuno-mediata, serve per escludere tutte le cause relative non immuni e altre condizioni primarie che possono portare la Trombocitopenia come condizione secondaria.
Le cause associate alla Trombocitopenia Secondaria nei Cani comprendono affezioni: virali, parassitarie, malattie fungine e batteriche, alcuni tipi di cancro e la somministrazione di alcuni farmaci.
 
Test diagnostici includono: un esame emocromocitometrico completo (CBC), profilo chimica, test di coagulazione, i titoli per le malattie infettive, un anticorpo anti-nucleo (ANA) di prova per valutare la risposta immunitaria contro il DNA, analisi delle urine, del torace x -rays, e l’ecografia addominale.
 
 
La Trombocitopenia nel Cane è una condizione complessa e variabile, quindi il trattamento è individualizzato.
La risposta del sistema immunitario alle piastrine del sangue deve essere controllata in modo rapido, che, purtroppo, significa farmaci immunosoppressivi come gli steroidi, azatioprina, ciclosporina A e gli altri a salvare la vita dell’animale. Veterinari Olistici usano rimedi omeopatici per le Vaccinosi prima di passare alla terapia farmacologica. Tuttavia, se gli animali non rispondono alle terapie naturali i farmaci immunosupressivi possono salvare la vita dell’animale.
La terapia di supporto in forma di ossigeno e terapia fluida può essere somministrata.
Malattie sottostanti devono essere identificate e trattate per aiutare a controllare la IMT e ridurre il rischio di recidiva.
A più lungo termine, il Cane richiederà immunosoppressori e di altri farmaci sulla base di sintomi. Non è insolito per un cane di essere su farmaci immunosoppressori per diversi mesi dopo la diagnosi iniziale. Erbe di supporto, come il latte di cardo possono essere utilizzati in questo momento per aiutare a ridurre lo stress sugli organi di disintossicazione.
 
Eventuali farmaci o vaccini il Cane abbia ricevuto prima di sviluppare IMT dovrebbero essere evitati per il resto della sua vita, come dovrebbe tutte le vaccinazioni e stimolanti del sistema immunitario.
 
 
La maggior parte dei Cani con IMT può vivere normalmente se risponde bene al trattamento medico. In generale, se un Cane ha una buona risposta durante la fase acuta della malattia e durante il trattamento, ha ottime possibilità di star bene a lungo termine.
 
 
Trombocitopenia nel Cane e Vaccinazioni
 
Secondo il parere dei veterinari Olistici la stragrande maggioranza delle malattie immuno-mediate oltre la IMT, vengono attivate ​​o aggravate da vaccini, in particolare vaccini contro organismi batterici, come la leptospirosi e vaccini di Lyme, così come il vaccino antirabbico.

Alcuni animali sono reattivi sin dalla prima volta ad un agente straniero e potenzialmente tossico. La risposta a questi animali è immediato e spesso travolgente altri animali (la maggioranza, nella mia esperienza), rispondono male alle vaccinazioni cumulative per un periodo di mesi o anni.

A volte è un vaccino da solo che scatena la malattia autoimmune in un animale. Più spesso, si tratta di vaccinazioni accoppiato con altri farmaci, tossine ambientali, cattiva alimentazione di qualità, e altri fattori di stress di stile di vita.

La forza e l’equilibrio del sistema immunitario di ogni animale è diverso, quindi non c’è modo di prevedere, a meno che il vostro cane o gatto ha avuto una reazione in passato, quanto pericolo ci sia per il vostro animale dall’esposizione al virus modificato contenuta in un dato vaccino o i molti ingredienti tossici in esso contenuti.

Ecco perché incoraggio vivamente proprietari di animali domestici ad evitare tutti i vaccini inutili e le ri-vaccinazioni.

FONTE: Helthy Pets

 
 
www.gattocicova.it

 
 

Trombocitopenia nel Cane e Vaccinazioni

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE…

Intossicazione da PIOMBO

Mal di auto nel CANE

Malattie del Fegato nel Cane

Affanno nel Cane Patologie

Alopecia nel Cane Cause

Epilessia nel Cane Terapia

Ipotiroidismo nel Cane

Inappetenza nel Cane

Colite nel Cane Sintomi

Ipotermia nel Gatto e nel Cane

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trombocitopenia nel Cane e Vaccinazioni